• Home / ARCHIVIO / Notizie archivio / Delianuova (RC) – Verifica delle alberature al centro storico

    Delianuova (RC) – Verifica delle alberature al centro storico

    Nelle scorse settimane, il Comune di Delianuova ha richiesto ad ARSAC Calabria la verifica delle alberature presenti nel centro abitato.

    Ad esito del sopralluogo effettuato, ARSAC Calabria ha evidenziato la diffusa presenza di branche e rami che oltrepassano i limiti di proprietà e sovrastano strade e spazi pubblici, determinando una situazione di pericolosità per eventuali disarticolazioni che potrebbero verificarsi in concomitanza di eventi meteorici di una certa intensità (neve, vento, fulmini,ecc.) in punti specifici del centro urbano, ed ha evidenziato, altresì che “la situazione di pericolo derivante da rami o branche incombenti su spazi pubblici e/o di uso pubblico è generalizzata e rinvenibile diffusamente nel centro abitato”.
    I tecnici di ARSAC hanno rilevato, inoltre, la presenza diffusa della cd “processionaria del pino”, indicando gli accorgimenti da adottare.
    A tutela della pubblica e privata incolumità, la Commissione Straordinaria ha emanato, in data 07 maggio u.s., due distinte ordinanze, aventi ad oggetto “Taglio di piante, alberature e siepi in prossimità di strade ed aree pubbliche” (ordinanza n. 8 del 07.05), e “Misure urgenti per la prevenzione e la lotta contro la diffusione nel territorio comunale della processionaria del pino” (ordinanza n. 9 del 07.05).

    Con dette ordinanze si sollecitano i privati, proprietari e/o possessori di alberature, piante e siepi, a provvedere al taglio delle stesse, o a parti di esse, insistenti sulla via pubblica e/o su aree ad uso pubblico; si sollecitano inoltre i proprietari di conifere a verificare l’esistenza sulle proprie piante della cd “processionaria del pino”, ed a mettere in atti gli accorgimenti per eliminare gli insetti, indicati nell’ordinanza.
    Ferme restando le sanzioni previste in caso di inadempienza, si invita la cittadinanza tutta, in un’ottica di responsabilità condivisa per il raggiungimento del bene comune, a verificare lo stato delle proprietà private, ed agire in conformità.