• Home / ARCHIVIO / Notizie archivio / Dal 22 al 29 luglio “Malvito in musica”

    Dal 22 al 29 luglio “Malvito in musica”

    L’Associazione Culturale Paeseggiando ha realizzato una rassegna di Musica Classica denominata Malvito in Musica, che si è tenuta dal 22 al 29 Luglio 2018, presso il Castello Longobardo Normanno di Malvito (CS) per perseguire una molteplicità di obiettivi che vanno dalla valorizzazione dei beni storici presenti e il territorio su cui gli stessi insistono alla promozione del contesto, alla diffusione della musica classica, tradizionale e contemporanea, prevedendo anche forme contaminate dalla cultura mediterranea.

    La Musica Classica si è fatta strumento, oltre che per favorire la conoscenza del territorio, anche per sensibilizzare verso l’ascolto e la conoscenza di una musica diversa da quella ordinariamente proposta. E’ stata la prima Edizione ed è già in itinere la programmazione della seconda Edizione che si arricchirà di nuovi contenuti. In occasione dell’Evento è stata organizzata anche una Mostra di Arte Contemporanea intitolata “I Colori nella Musica” di Antonio Pugliano che si è tenuta nella struttura adiacente alla Torre del Castello. Da qui l’avvio di nuove attività collegate, più importante tra tutte il coinvolgimento dei ragazzi della Scuola Media di Malvito. Riteniamo che nel sistema educativo, la parola, quale forma comunicativa e di espressione, rivesta un valore privilegiato nella dimensione del “sapere”. Si tende, pertanto, ad attribuire un valore secondario a tutto ciò che non è espressione verbale. Il linguaggio verbale, però, non costituisce il solo canale presente e responsabile delle relazioni interpersonali altrimenti la stessa definizione di linguaggio diventa riduttiva. Esistono oltre ad una grammatica e ad una sintassi del linguaggio verbale anche grammatiche e sintassi che vanno dal modello semantico del corpo alle composizioni regolari del linguaggio sonoro alla punteggiatura dell’atto grafico. Abbiamo pensato, insieme al Dirigente, alla vicaria prof.ssa Bonfilio Tiziana, alla Maestra Teresa Mazziotti, al prof. Francesco Scorza, docente di Arte e al Collegio Docenti tutto, un progetto in cui i ragazzi possano interiorizzare i contenuti della musica, per elaborarli, farli propri ed infine renderli tangibili attraverso lo strumento grafico o della pittura. E’ un processo del tutto individuale che implica l’ascolto della musica e del sé. Non è un processo facile ma sicuramente interessante perché alimenta i sentimenti e l’immaginazione, difendendola dalla fantasia prefabbricata e dai miti distorti. E’ un processo che stimola la ricerca e la soddisfazione della scoperta. E’ esperienza del fare e del sapere. E’ attività per favorire l’autentica e libera maieutica personale e per privilegiare modelli avveniristici e contemporanei. E’ attività in cui i ragazzi diventano protagonisti del loro essere e divenire. Le attività si concluderanno con la presentazione degli elaborati realizzati in un evento previsto nel mese di Giugno.