• Home / ARCHIVIO / Notizie archivio / Cotronei – Premio Verga, oltre 100 oli partecipanti

    Cotronei – Premio Verga, oltre 100 oli partecipanti

    Concepire la filiera dell’olio extravergine d’oliva come un percorso sul quale affacciarsi per cogliere opportunità di crescita e sviluppo ecosostenibili dei territori. Fonte di reddito per le imprese; sorgente occupazionale intorno alla quale sviluppare nuove professionalità; cultura e paesaggio; valore sociale ed educazione alimentare; l’etichetta che si fa accessibile anche per i non vedenti e che può farsi strumento per migliorare consapevolezza nel produttore e nel consumatore.

    La filiera, in tutti i suoi processi, dalla produzione alla commercializzazione, passando dalla trasformazione e fino alla vendita può e deve coinvolgere tutti i settori ed attori. È una risorsa, se si lavora in rete.
    È, questo, in sintesi, il messaggio emerso dall’incontro tenutosi ieri (mercoledì 29) nel Centro Congressi Beniamino ANDREATTA di COSENZA che ha ospitato il primo della serie di eventi che impreziosiscono la settima edizione del Premio VERGA che si concluderà il prossimo VENERDÌ 7 GIUGNO nella Città dell’idroelettrico.
    A darne notizia è il Sindaco Nicola BELCASTRO che coglie l’occasione per esprimere soddisfazione per il successo, in termini di adesioni, che l’evento di portata interregionale e di aspirazione internazionale sta continuando a registrare. Sono oltre 100, ad oggi, gli oli extravergine di oliva che si contendono il podio di questa settima edizione.
    RICERCA, INNOVAZIONE E TRASFERIMENTO TECNOLOGICO PER IL RILANCIO DEL SISTEMA OLEARIO DEL MEDITERRANEO. È, questo, il titolo dell’incontro che ha visto protagonisti insieme al Comune, il Centro di Ricerca Olivicoltura, Frutticoltura e Agrumicoltura (CREA), il Dipartimento di Chimica e Tecnologie Chimiche (CTC), il Dipartimento di Ingegneria Informatica, Modellistica, Elettronica e Sistemistica (DIMES) e che ha raccolto, tra gli altri, gli interventi di Giacomo GIOVINAZZO Direttore Generale Agricoltura della Regione Calabria e Mauro D’ACRI consigliere regionale delegato per l’agricoltura. Dall’identificazione territoriale delle produzioni, alle nuove modalità di commercializzazione e trasformazione dell’olio. Sono, questi, i casi presentati insieme alle attività che l’UNICAL cura nel settore.
    Il nostro ringraziamento – ha sottolineato il Primo Cittadino – va in particolare al CREA di COSENZA, al dirigente GIOVINAZZO e al consigliere regionale D’ACRI per aver condiviso le azioni poste in essere e sollecitato il segmento olivicolo ad uno sforzo per affermare sempre di più le produzioni di qualità; all’Università della Calabria, attraverso i due dipartimenti di chimica e di ingegneria, specificatamente ingegneria alimentare, che hanno dato un fattivo contributo alla discussione proponendo casi specifici di approfondimento che loro stessi avevano avviato.
    SELEZIONE OLI, PANEL TEST A LAVORO. La selezione è partita oggi (giovedì 30) e si concluderà SABATO 1 GIUGNO.
    L’evento patrocinato dal Ministero delle politiche agricole, alimentari, forestali e del turismo (MIPAAF) prevede per SABATO 1, anche uno speciale banco d’assaggio. Quello con gli studenti delle scuole medie cittadine ai quali sarà offerta per merenda una fetta di pane con un filo d’olio extravergine d’oliva.
    VENERDÌ 7 GIUGNO, dalle ORE 17.30 alle ORE 20, alla presenza del Presidente della Regione Calabria Mario OLIVERIO ci sarà la premiazione dei vincitori nella Sala conferenze di COTRONEI. Nel corso della serata saranno devoluti alla Caritas gli oli in concorso nell’edizione 2018.