• Home / ARCHIVIO / Notizie archivio / Catanzaro – Consiglio comunale, via libera a rottamazione Ter

    Catanzaro – Consiglio comunale, via libera a rottamazione Ter

    Il Consiglio comunale, presieduto da Marco Polimeni, ha approvato tutte le pratiche inserite all’ordine del giorno, tra cui quella della rottamazione ter.

    In apertura dei lavori, l’aula ha osservato un minuto di silenzio in memoria di Pino Nania, ex consigliere comunale e provinciale scomparso sabato scorso, e del direttore del Corriere della Calabria Paolo Pollichieni, venuto a mancare nella settimana precedente.
    Subito dopo è stata approvata all’unanimità la mozione, proposta dal sindaco Sergio Abramo, in favore di Radio Radicale.
    Il presidente Polimeni ha inoltre comunicato il passaggio al gruppo misto dei consiglieri Giovanni Merante e Antonio Triffiletti. Si è passati poi all’esame sulle pratiche inserite all’ordine del giorno. Con 18 sì e 10 no è stato varato il Rendiconto di gestione per l’esercizio finanziario 2018: la pratica è stata relazionata dal sindaco Abramo, nel successivo dibattito sono intervenuti i consiglieri Filippo Mancuso, Bosco, Costa e Rosario Mancuso.
    Il Regolamento per le celebrazioni dei matrimoni e per la costituzione delle unioni civili, relazionato dall’assessore all’anagrafe e ai servizi demografici, Alessandra Lobello, è stato varato con 22 sì e tre astensioni. Prima delle procedure di voto sono intervenuti i consiglieri Consolante, Bosco, Battaglia, Celia, Fiorita, di nuovo l’assessore Lobello, il sindaco Abramo e il consigliere Guerriero.
    Gli adempimenti alla legge sul Federalismo demaniale con l’acquisizione di due immobili a titolo non oneroso sono stati relazionati dal vicesindaco e assessore al patrimonio, Ivan Cardamone, e hanno ricevuto 16 ok, 5 no e 2 astensioni. Nel dibattito che ha anticipato le votazioni sono intervenuti i consiglieri Riccio, Bosco e Mirarchi.
    Via libera con 14 voti favorevoli, 3 contrari e 3 astenuti anche alla proposta di variazione al bilancio di previsione dell’esercizio 2019, illustrata dall’assessore Ivan Cardamone, legata agli adempimenti previsti per la gestione delle gallerie del San Giovanni. Alla discussione hanno partecipato Fiorita e Bosco.
    Ultimo punto all’ordine del giorno, l’approvazione all’unanimità della definizione agevolata e del relativo regolamento delle entrate comunali non riscosse a seguito di ingiunzione fiscale. La pratica è stata relazionata dal sindaco Abramo e hanno preso la parola i consiglieri Rosario Mancuso, Bosco, Filippo Mancuso, Guerriero e Pisano.