• Home / ARCHIVIO / Notizie archivio / Reggio Calabria – “Reggionamenti” sulla situazione debitoria del Municipio

    Reggio Calabria – “Reggionamenti” sulla situazione debitoria del Municipio

    “La situazione debitoria del Municipio della Città Metropolitana che potrebbe concludersi con la dichiarazione di dissesto, determina conseguenze anche sul piano strettamente politico e personale degli attori istituzionali”.

    Lo afferma il Presidente dell’Associazione “Reggionamenti”, Augusto Borbotti, che aggiunge: “gli amministratori che la Corte dei Conti riconosce responsabili, anche in primo grado, di danni cagionati con dolo o colpa grave, nei cinque anni precedenti il verificarsi del dissesto finanziario, non possono ricoprire incarichi pubblici, per un periodo di dieci anni.
    I sindaci e i presidenti di provincia ritenuti responsabili, inoltre, non sono candidabili, per un periodo di dieci anni, alle cariche di sindaco, di presidente di provincia, di presidente di Giunta regionale, nonché di membro dei consigli comunali, dei consigli provinciali, delle assemblee e dei consigli regionali, del Parlamento e del Parlamento europeo.
    Pertanto se oggi si giunge alle estreme conseguenze di una dichiarazione di dissesto dell’Ente, va evidenziato ai cittadini che la classe dirigente di questa Città, (aldilà di altrui responsabilità e/o di utilizzi politici delle prescrizioni di legge), si è accollata l’onere di governare soltanto in termini velleitari e di potere, non possedendo i ”fondamentali” per conseguire l’emancipazione ed il futuro di Reggio.”