• Home / ARCHIVIO / Notizie archivio / Cosenza – Bevacqua: “Primarie un giorno di festa della democrazia”

    Cosenza – Bevacqua: “Primarie un giorno di festa della democrazia”

    “Mancano tre giorni alle primarie: dobbiamo impegnarci pancia a terra per portare il maggio numero di gente possibile a votare. Il numero dei partecipanti sarà un segnale fondamentale” – scrive Bevacqua-le-risorse-ue-devono-produrre-lavoro.

    “Non scegliamo soltanto un segretario: scegliamo una possibilità concreta di intercettare e alimentare quella sempre maggiore consapevolezza che sale davanti alle bugie populiste e alle follie sovraniste.
    Sono stato il primo in Calabria a esprimere il mio sostegno alla candidatura di Zingaretti: non ho atteso il posizionamento successivo di altri. Mi ha convinto e mi convince l’accento posto da Zingaretti sulla centralità della persona, dei territori, dei diritti civili, dei diritti sociali: sono i cardini attorno ai quali ruota l’azione di Areadem, in cui da sempre mi riconosco.
    Abbiamo come capolista nel collegio della provincia l’amica Dicianni. Nello stesso collegio, insieme al presidente della Provincia, abbiamo ottenuto la candidatura di Serena Iacucci e, nel collegio di Cosenza, quella di Luca Lepore.
    Sono convinto che la consapevolezza del fallimento delle improbabili e impossibili promesse della demagogia al governo abbia bisogno di organizzarsi in una proposta coerente e seriamente competitiva. Zingaretti ha dimostrato di essere un valido amministratore e di sapere vincere allargando il campo e offrendo il giusto peso alle diverse e tutte indispensabili sensibilità del centro sinistra.
    Diamoci da fare. Coinvolgiamo tutti quelli che possiamo.
    Il mio augurio e il mio in bocca al lupo si estendono, naturalmente a tutti i candidati della Lista “Piazza Grande” e ai candidati di tutte le liste.
    Facciamo diventare le primarie un giorno di festa e di esaltazione della partecipazione democratica”.​