• Home / ARCHIVIO / Notizie archivio / Cinquefrondi (RC), l’8 marzo sciopero promosso da “Non una di meno”

    Cinquefrondi (RC), l’8 marzo sciopero promosso da “Non una di meno”

    L’Amministrazione Comunale di Cinquefrondi “sostiene da sempre iniziative che pongono l’attenzione su tematiche inerenti il ruolo femminile all’interno della società, valorizzando il patrimonio di esperienze, di valori e cultura di cui sono portatrici”.

    Il Movimento femminista “Non una di meno” ha organizzato per l’8 Marzo una giornata di sciopero generale per affermare i diritti delle donne e dare risposta a tutte le forme di violenza che sistematicamente colpiscono le nostre vite in famiglia, sui posti di lavoro, per strada, negli ospedali, nelle scuole, dentro e fuori i confini.L’Assessora alle Pari Oppurtunità Porretta: “Si è deciso di manifestare formalmente l’intendimento e la volontà di questa Amministrazione aderendo alla Manifestazione “Non Una di Meno: l’8 Marzo noi scioperiamo!” che si terrà a Reggio Calabria. Siamo molto attenti e sensibili a questo tema, ricordo anche la Costituzione di Parte Civile in tutti i reati di violenza sulle donne. Questa è l’ennesima azione e presa di posizione chiara e netta”.

    Il Sindaco Michele Conia: “Con questa Delibera l’Amministrazione Comunale, ancora una volta, su questa tematica prende una posizione netta in continuità con la Cittadinanza Onoraria ad Anna Maria Scarfò e la Costituzione di Parte Civile in tutti i reati di violenza sulle donne.

    Siamo fortemente convinti che l’Otto Marzo non può e non deve essere una giornata di passerelle.

    Ringrazio l’Assessora Porretta per questa scelta coraggiosa e di campo”.