• Home / ARCHIVIO / Notizie archivio / A Castrolibero il convegno “Sicurezza Informatica e Cyberbullismo”

    A Castrolibero il convegno “Sicurezza Informatica e Cyberbullismo”

    Si è concluso il convegno su “Sicurezza Informatica e Cyberbullismo”, svolto presso l’istituto Majorana – Valentini di Castrolibero, che ha suscitato grande interesse. Tra i partecipanti non soltanto docenti di scuola superiore e docenti universitari provenienti da più parti della Calabria, ma anche tanti giovani interessati agli argomenti trattati che sono di grande impatto e di grande attualità come quelli sulla Sicurezza informatica in rete ed il cyberbullismo.

    Dopo i saluti istituzionali della Dirigente dell’istituto Majorana-Valentini la Prof.ssa Iolanda Maletta, che ha consentito l’utilizzo dell’aula convegni del suo Istituto ha Introdotto i lavori la Dirigente del CPIA Prof.ssa Clementina Iannuzzi, che ha ampiamente illustrato l’importanza delle tematiche da trattare, anche in ambito scolastico, per cercare di affrontare insieme a tutto il corpo docente argomenti che oggi sono di forte attualità e come tali vanno approfonditi e compresi.

    Sono intervenuti come relatori il Prof. Salvatore Belsito Animatore digitale del CPIA Cosenza – “Risorse per la sicurezza informatica e contrasto al cyberbullismo”.

    Il Prof. Mario Caligiuri Direttore Master in Intelligence Università della Calabria – “Intelligence e cybersecurity: la chiave educativa”.

    L’ing. Carmine Gallo, Ispettore AICA e Direttore generale del Polo Digitale Calabria – “Sicurezza informatica e tutela dei minori nelle certificazioni AICA: Cyberscudobattilbullismo, Internet security, Information literacy”.

    L’ing. Emilio De Rango, Presidente del Polo Digitale Calabria, Software engineer, sistemista e progettista di sistemi informatici e docente di corsi di informatica – “La Sicurezza informatica in rete, profilazione utente, privacy e protezione dei dati personali, l’avvento dei cloud e il trasferimento dei dati su di essi. L’approccio dei giovani ai nuovi dispositivi mobili, alle App e ai Social”.

    La Prof.ssa Francesca Stumpo – “Cyberbullismo e disagio esistenziale”.

    Grande soddisfazione dichiara in una nota il Presidente del Polo Digitale Calabria Emilio De Rango “E’ stato un convegno interessante e ricco di interventi e di confronto, che ha registrato una enorme partecipazione ed interazione alle argomentazioni trattate. La sicurezza informatica oggi rappresenta una vera e propria criticità per i fruitori della rete e di questo devono rendersene conto tutti, ed è solo attraverso questi grandi eventi divulgativi che noi riusciamo a trasmettere concetti che sono completamente nuovi per gli utenti. L’obiettivo è appunto quello di informare ed educare al corretto utilizzo dei dispositivi mobili e dei PC connessi alla rete internet e di informare quali sono i rischi legati alla privacy e alla sicurezza dei dati personali.

    “Un ringraziamento” conclude Il Presidente Emilio De Rango “va esteso alle Dirigenti del CPIA Prof.ssa Clementina Iannuzzi e dell’ISS -Valentini – Maiorana – Prof.ssa Iolanda Maletta che hanno voluto e reso possibile questo evento”.

    Pregnanti gli interventi della prof.ssa Francesca Stumpo che ha affrontato la problematica del Cyberbullismo dal punto di vista psico/sociologico, ossia degli effetti che potrebbero prodursi sugli adolescenti.

    Infine, l’intervento più atteso, del Prof. Mario Caligiuri – Direttore Master in Intelligence Università della Calabria.

    Il Prof. Caligiuri ha affrontato la problematica da un punto di vista storico-pedagogico, sottolineando l’importanza strategica dell’Educazione, della formazione continua, del ruolo dei Docenti che hanno una grande responsabilità laddove gli insegnamenti saranno utili per essere spesi da qui a vent’anni.

    Le Dirigenti del CPIA e dell’ISS “Valentini – Maiorana”, infine, hanno concluso i lavori salutando i partecipanti, esprimendo grande soddisfazione per i validi contributi forniti dagli esperti e l’interesse suscitato dall’evento.