• Home / ARCHIVIO / Notizie archivio / Restituita la democrazia ai cittadini di Marina di Gioiosa Jonica

    Restituita la democrazia ai cittadini di Marina di Gioiosa Jonica

    L’ANPI di Reggio Calabria esprime vivo compiacimento per la restituzione della democrazia ai cittadini di Marina di Gioiosa Jonica, a seguito della sentenza pronunziata dai Magistrati del TAR del Lazio che, al termine del procedimento di opposizione avviato dal Consiglio Comunale precedentemente sciolto nell’autunno del 2017, ha accolto il ricorso, annullando il provvedimento di scioglimento adottato dal Ministero dell’Interno sulla base della relazione del Prefetto di Reggio Calabria.

    Non solo viene restituita la democrazia ma anche viene restituita la dignità all’intero Consiglio Comunale e quindi all’Amministrazione del Comune, sui quali per oltre un anno è pesato il sospetto di connivenze o contiguità con soggetti criminali o mafiosi.
    Quel che appare grave ed intollerabile, leggendo il provvedimento del TAR, è il fatto che il Ministero dell’Interno abbia cercato di evitare il reinsediamento del Consiglio Comunale e quindi della Giunta, sostenendo l’imminenza della scadenza del mandato amministrativo, richiesta bocciata dal Magistrato del Tribunale Amministrativo che ha evidenziato la legittimità della durata del mandato sino alla primavera del 2020.
    L’ANPI di Reggio Calabria augura buon lavoro all’Amministrazione del Comune di Marina di Gioiosa e all’intero Consiglio Comunale, auspicando una ripresa positiva dell’attività amministrativa per migliorare la qualità dei servizi resi alla cittadinanza.
    L’ANPI di Reggio Calabria programmerà un’iniziativa sui valori della nostra Costituzione, bella ma non realizzata, all’interno della Sala del Consiglio Comunale.