• Home / ARCHIVIO / Notizie archivio / A Lamezia Terme l’incontro Regionale tra i tecnici del mezzofondo

    A Lamezia Terme l’incontro Regionale tra i tecnici del mezzofondo

    La sede della Confagricoltura Calabria di S. Eufemia Lamezia Terme, ha ospitato nel pomeriggio di sabato 12 gennaio us, il raduno dei tecnici del mezzofondo e fondo della Calabria, alla presenza del Fiduciario Tecnico Pasquale Latella, del Responsabile di settore Maurizio Leone e del Maestro dello sport Pasquale Mazzeo.

    Il fine dell’iniziativa, orientata ad individuare le cause e le possibili soluzioni all’attuale malessere generale in cui versa il nostro mezzofondo, ha raccolto numerosi consensi, comprovati dal cospicuo numero di tecnici presenti e dall’interesse dimostrato nel corso del dibattito. Pasquale Latella nel discorso introduttivo, ha sottolineato, dati alla mano, le reali difficoltà esistenti sin dalla fase di reclutamento, con un numero di tesserati in ambito giovanile quasi insignificante rispetto alle altre Regioni, a cui si aggiunge una situazione strutturale decisamente peggiorata. Pasquale Mazzeo, ha invece evidenziato le differenze generazionali tra passato e presente, in cui emerge un preoccupante calo della volitività da parte di tanti ragazzi attratti dagli svaghi e dalle facilitazioni offerte dalla società del benessere, e l’importanza legata alla costante presenza del “dubbio” nella mente dei tecnici, sintomo di curiosità, autocritica, fame di apprendimento e voglia di migliorare, grazie anche ad un continuo e costruttivo confronto. Maurizio Leone in conclusione ha indicato alcune possibili soluzioni: individuare i tecnici di mezzofondo regionali e gli appassionati (potenziali futuri tecnici) creando una sorta di albo professionale, per zone operative e società di appartenenza, con un continuo scambio di informazioni tra telefono ed email (Corsia Diretta: tecnico.fidalcalabria@gmail.com), insieme ad incontri periodici, indirizzati ad approfondire tematiche su mezzi e metodi di allenamento, attività svolta, obiettivi raggiunti, programmazione e pianificazione degli eventi della stagione. Insistere sulla formazione dei tecnici e/o dei potenziali tecnici, coinvolgendoli non solo durante i corsi istituzionali, ma anche tramite convegni e raduni collegiali anche fuori Regione. Stesso dicasi per i giovani atleti, da incontrare periodicamente in raduni giornalieri o della durata di un weekend, al fine di stimolarli tramite l’allenamento di gruppo affiancato da un accurato monitoraggio da parte dei tecnici presenti. Aumentare l’attività in pista, strutture permettendo, organizzando gare mirate ad ottenere risultati cronometrici di livello, a partire dai minimi di partecipazione per i campionati nazionali, ricorrendo a dei veri e propri “treni” in cui i migliori possano aiutarsi vicendevolmente. Presenti all’incontro i tecnici Leonardo Selvaggi (Pol.Magna Grecia Asd Cassano), Silvio Minervini (Asd Tiger Castrovillari), Angelo Turano (Atl.Barbas), Rocco Romeo (Atl.Barbas), Natale Barillà (Atl.Barbas), Francesco Benefico (Asd Run For CZ), Massimo Ragusa (Cosenza K42), Carmelo Servidio (Asd Dojo Judo), Giuseppe Buffone (Asd Dojo Judo), Gregorio Sesto (Libertas Atl.Lamezia), Marcello Mondilla (Fiamma Atl. CZ), Alfonso Scarfone (Fiamma Atl. CZ). La sinergia è sinonimo di successo, e il mezzofondo calabrese ha deciso di cambiare rotta.