• Home / ARCHIVIO / Notizie archivio / Teatro Rossosimona, spettacoli in giro per l’Italia e avvio dei corsi di formazione

    Teatro Rossosimona, spettacoli in giro per l’Italia e avvio dei corsi di formazione

    L’attività della compagnia Teatro Rossosimona non conosce soste. A pochi giorni dal debutto della nuova produzione – “Čechov in…Atti unici”, in scena il 9 e 10 ottobre sul palco del Piccolo Teatro dell’Università della Calabria con ottimi riscontri di pubblico e critica – proseguono in giro per l’Italia le repliche degli spettacoli prodotti dalla compagnia guidata dall’attore e regista Lindo Nudo.

    Giovedì 18 ottobre il teatro Apollo di Crotone ospiterà la pièce “Spari e Dispari” interpretata da Francesco Aiello e Paolo Mauro su testo di Ciro Lenti. Due attori per quattro personaggi in un continuo inseguimento fra vittime e carnefici per raccontare, con un linguaggio surreale, una faida fra famiglie mafiose. Vendette e rancori di vecchia data alimentano nuove ritorsioni fino alla constatazione che il ricordo del motivo della rivalità è andato perso.

    Lunedì 22 ottobre sarà invece il Piccolo Teatro Unical ad accogliere la replica promossa dal comune di Rende per gli studenti del liceo scientifico-linguistico “Pitagora” e dell’istituto superiore “Todaro-Cosentino” dello spettacolo “Anch’io sono Malala. Storia di una ragazza come me”, interpretato da Noemi Caruso con la direzione di Dora Ricca. Patrocinato da Unicef e da Women’s Studies Milly Villa Unical e What woman want, la pièce racconta l’incredibile vicenda di Malala Yousafzai, premio Nobel per la Pace nel 2014, attraverso una riscrittura ispirata alla sua autobiografia in cui l’obiettivo è presentare il ruolo della donna in società differenti e sottolineare l’importanza dell’istruzione come arma di contrasto consapevole per combattere forme diffuse di oppressione.

    Dal 25 al 27 ottobre tornerà sul palco del teatro Tor Bella Monaca, a Roma, lo spettacolo di Francesco Aiello “L’incidente. io sono già stato morto”, con Giulia Pera, Francesco Rizzo e Gianluca Vetromilo, proprio dove un anno fa, in occasione del festival “Nuove Opportunità Per la Scena”, avvenne il debutto e la vittoria dei titoli di Miglior spettacolo, Miglior testo e Premio del pubblico.

    Anche “La vita dipinta”, scritto da Igor Esposito e interpretato da Tonino Taiuti, ritorna negli spazi della sala Assoli a Napoli, dove ha debuttato a fine giugno per il cartellone del Napoli Teatro Festival Italia. Dal 2 al 4 novembre l’immaginaria biografia di un artista che, passo dopo passo, sprofonda nel suo delirio verrà rappresentata nell’ambito della stagione di “Casa del Contemporaneo”.

    Nel frattempo è iniziata anche l’attività formativa di Teatro Rossosimona con i laboratori di Teatro per Adulti e Dizione tenuti da Lindo Nudo presso la sala di via Tintoretto a Rende.

    Teatro Rossosimona è compagnia riconosciuta dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali come Impresa di produzione teatrale dal 2003 (Art. 14 comma 3 Decreto 27 febbraio 2003) e nel 2004 ha ottenuto il riconoscimento della Regione Calabria come compagnia professionale.