• Home / ARCHIVIO / Notizie archivio / Misefari su track del cuore 2018 a Reggio Calabria

    Misefari su track del cuore 2018 a Reggio Calabria

    Dallo scorso   lunedì   30 aprile e per tutta la giornata del 2 maggio presso il  Piazzale Stazione Lido  di Reggio Calabria gli operatori del “Truck Tour Banca del Cuore 2018”  hanno  offerto a tutti i cittadini la possibilità di sottoporsi ad uno screening cardiologico gratuito.

     

    «Ringrazio la   Fondazione per il Tuo Cuore HCF – Onlus dell’ANMCO per aver scelto di rinnovare anche quest’anno la  tappa di Reggio Calabria».

     

    E’ quanto dichiara il consigliere delegato alla sanità Valerio Misefari che nell’estendere il plauso del sindaco Giuseppe Falcomatà alla tre   giorni di prevenzione cardiovascolare in città dichiara:

     

    «  Il Tour della Banca del Cuoreche gode tra l’altro del patrocinio  della Presidenza del Consiglio- Protezione civile- Rai e Federsanità- Anci  è una  occasione che ha consentito all’amministrazione comunale che vi ha aderito, di offrire gratuitamenteper il secondo anno consecutivo,  uno spazio  di prevenzione a vantaggio di tutti i cittadini».

     

    «A questo scopo   ringrazio  in particolar modo – continua Misefari – l’equipe   condotta dal dott. Vincenzo Amodeo,  componente del comitato di coordinamento qualità dell’Amnco,  per l’impegno profuso e per la buona riuscita  nella nostra città, che anche quest’anno ha registrato  alti numeri in  termini di partecipazione».

     

    Ricorda il dott. Misefari:   « la prevenzione mediante screening cardiovascolari   rappresenta lo strumento più efficace in grado di abbattere le morti per arresto cardiaco».

     

    «Per questo – da consigliere delegato del sindaco Falcomatà alla sanità – auspico  che le singole iniziative locali  che l’amministrazione comunale promuove su iniziativa di tante associazioni e privati, siano recepite a breve dagli organi competenti in materia,  per divenire  oggetto di un protocollo e di uno standard generalizzato e diffuso a vantaggio della salute di tutti i nostri concittadini».