• Home / ARCHIVIO / Notizie archivio / Taurianova (RC) – Lavori di metanizzazione nelle comunità

    Taurianova (RC) – Lavori di metanizzazione nelle comunità

    Il metano arriva nelle comunità. È stato infatti presentato nel corso di una conferenza stampa l’avvio dei lavori di metanizzazione che interesseranno San Martino e successivamente Amato.

     

    Un risultato importante per l’Amministrazione comunale, guidata dal sindaco Fabio Scionti, che ha visto concretizzarsi due anni di impegno, di alacre lavoro, finalizzato a risolvere un ritardo lungo trent’anni che ha penalizzato gli abitanti delle comunità.

     

    All’incontro pubblico di presentazione del progetto, i cui lavori partiranno il prossimo 2 maggio, sono intervenuti il sindaco Fabio Scionti, il consigliere comunale con delega alla metanizzazione Francesco De Marco e in rappresentanza della società Italgas, che realizzerà l’opera, Bianca Keller.

     

    «Un grande risultato per l’Amministrazione – ha sottolineato il sindaco Fabio Scionti – che è frutto di un lavoro di squadra e che dà atto dell’impegno concreto nei confronti della città e delle comunità di San Martino e di Amato».

     

    La grande opera, che non graverà sulle casse comunali, sarà interamente sostenuta dall’investimento della Italgas Spa.

     

    L’Amministrazione comunale guidata dal sindaco Scionti è riuscita dunque a mettere a segno un grande obiettivo – forte anche delle competenze tecniche dei propri componenti e senza farsi scoraggiare dalla complessità normativa con cui ha dovuto misurarsi -, in piena sinergia con il Settore tecnico dell’Ente e grazie al lavoro del Responsabile del settore l’architetto Giuseppe Cardona.

     

    Grande soddisfazione dunque della giunta e dei consiglieri comunali di maggioranza, in particolare da parte di Francesco Forestieri e Rosalba Ascone che sono intervenuti durante l’incontro pubblico.

     

    «Abbiamo accantonato 900mila Euro – ha concluso il primo cittadino – fondi derivanti dai Patti per il Sud, che investiremo in questa direzione, al fine di risanare il distacco tra le comunità e il centro cittadino».