• Home / ARCHIVIO / Notizie archivio / Politiche 2018, Primati Nazionali. Cannizzaro ripaga la fiducia di FI

    Politiche 2018, Primati Nazionali. Cannizzaro ripaga la fiducia di FI

    Unico baluardo nel Sud Italia, Calabria, Puglia ed Isole comprese, contro l’avanzata del M5Stelle è risultato essere Francesco Cannizzaro, espressione del territorio reggino e nuova realtà della politica nazionale. In mezzo alle macerie del CDX ed alle scorie del CSX, i 5stelle mostrano una Calabria impaurita ed arrabbiata che ai programmi politici ha preferito il voto di protesta contro un sistema che fino ad oggi ha sempre penalizzato questa terra. Ed è proprio davanti a questa valanga di antipolitica che il risultato raggiunto da Cannizzaro, alla luce del dato regionale complessivo, assume maggiore rilevanza. Una compattezza del voto provinciale reggino, rispetto al resto della Calabria, che ha visto unire la sponda jonica a quella tirrenica in un’unica grande comunità elettorale di centrodestra, concretizzando così un ottimo risultato. Risultato che diventa primato, in termini percentuali, per quanto riguarda i consensi presi da Forza Italia nei collegi uninominali vinti dell’intera nazione. Infatti, con il dato del 29,64% di voti diretti al partito del Presidente Berlusconi, l’elezione di Francesco Cannizzaro risulta essere la prima per quanto riguarda i seggi uninominali, distaccando il secondo di quasi sette punti percentuali, Paolo Barelli eletto nel collegio 6 di Terracina-Lazio 2- con il 23,78%. Non solo, Cannizzaro è l’unico ed il più giovane ad aver conquistato, per quanto riguarda Basilicata, Calabria, Puglia e Sicilia, un collegio uninominale con la maglia di Forza Italia. Elementi significativi di un risultato elettorale che, oltre ad aver trascinato con se anche il collegio senatoriale alla vittoria, oggi riporta Reggio Calabria e la sua provincia al centro della politica decisionale, in attesa, ovviamente, di poter contare soprattutto sulla nomina di un Governo Nazionale di Cdx. Un dato gratificante per l’intenso lavoro profuso in questi anni dal giovane Cannizzaro in regione e che ripaga ampiamente la fiducia riposta dai vertici regionali e nazionali di Forza Italia.