• Home / ARCHIVIO / Notizie archivio / Motta San Giovanni, emergenze del territorio al centro riunioni di maggioranza     

    Motta San Giovanni, emergenze del territorio al centro riunioni di maggioranza     

     

    Prosegue l’attività dell’Amministrazione comunale volta alla difesa del territorio con importanti incontri, sopralluoghi tecnici e interventi disposti, pur nelle oggettive ristrettezze economiche, per ripristinare le condizioni minime di sicurezza e garantire il diritto alla mobilità.

     

    Relativamente allo smottamento che ha interessato la viabilità metropolitana Sp21 Lazzaro-Motta San Giovanni al Km6, determinando il crollo del muro di sostegno e di parte della carreggiata, dopo l’incontro convocato dal consigliere metropolitano delegato alla viabilità, Demetrio Marino, è stato disposto e realizzato un intervento di messa in sicurezza, una maggiore segnaletica, e sono state individuate dagli Uffici metropolitani le risorse per le indagini geologiche propedeutiche alla redazione del progetto per il ripristino della carreggiata.

     

    In merito alla frana che ha invece limitato la viabilità Allai-Serro Valanidi, sono stati già disposti interventi di somma urgenza per ripristinare nel minor tempo possibile la strada, mettere in sicurezza l’intera area e garantire a quanti risiedono in contrada Allai di poter raggiungere gli altri centri abitati in assoluta sicurezza.

     

    “Stiamo affrontando delle emergenza – dichiara il sindaco Giovanni Verduci – che vedono l’intera Amministrazione comunale prestare la massima attenzione insieme ai nostri tecnici e in sinergia con la Città Metropolitana che, tempestivamente, ha saputo offrire risposte concrete. Nel nostro Bilancio – aggiunge il primo cittadino – non ci sono le risorse necessarie per poter intervenire e per questo stiamo cercando di fare squadra con gli altri Enti, partecipando a tutti i bandi specifici per la difesa del suolo”.

     

    “Ogni settimana – continua Verduci – assieme alla Giunta, al Presidente del Consiglio comunale e ai consiglieri delegati ci riuniamo per fare il punto sulle emergenze del nostro territorio, ascoltiamo i responsabili dei vari settori, dettiamo un indirizzo politico che tenga conto delle nostre reali risorse finanziarie senza tralasciare l’interesse della nostra comunità”.

     

    “Riguardo alla frazione Serro Valanidi e alla contrada Allai – conclude il sindaco – con il contributo di Francesco Gullì, nostro delegato per quei centri abitati, abbiamo già programmato degli interventi che, oltre a limitare il fronte frana e ripristinare la viabilità, mirano ad una riqualificazione delle aree comuni, soprattutto nell’interesse dei più giovani e degli anziani”.