• Home / ARCHIVIO / Notizie archivio / Reggio Calabria – Convegno “La Via del Sol Levante. Il Giappone racconta l’Italia”

    Reggio Calabria – Convegno “La Via del Sol Levante. Il Giappone racconta l’Italia”

    L’Università per Stranieri “Dante Alighieri”, venerdì 23 febbraio a partire dalle ore 15:00, ospiterà presso l’Aula Magna “Italo Falcomatà” il convegno “La Via del Sol Levante. Il Giappone racconta l’Italia”, primo di una serie di eventi del ciclo “Il MEDAlics incontra il mondo”.
    Il Convegno, organizzato dal MEDAlics – Centro di Ricerca per le Relazioni Mediterranee della Università per Stranieri e in collaborazione con la Ritsumeikan University di Kyoto e il Grants-in Aid for Scientific Research “KAKENHI” – JSPS-Japan Society for the Promotion of Science, si pone come un momento di incontro e di scambio culturale con i docenti universitari di alcune prestigiose Università giapponesi.

    Il Magnifico Rettore Berlingò, che aprirà l’evento insieme al Sindaco della Città Metropolitana di Reggio Calabria Avv. Giuseppe Falcomatà, ha fortemente voluto questa serie di incontri che mirano a confermare l’impegno dell’Università per Stranieri nel campo dell’integrazione culturale e dello studio delle dinamiche globali, nell’ottica di una coesione sociale con lo sguardo rivolto al Mediterraneo ma anche dello stesso verso il resto del Mondo.

    L’incontro verrà presentato dal Prof. Roberto Mavilia, Direttore del MEDAlics e ideatore del ciclo di incontri, coadiuvato dal sociologo Guerino Bovalino.
    Il Dott. Mario Vattani, già console di Tokyo, oggi Coordinatore per i rapporti tra l’Unione Europea e i Paesi dell’Asia Pacifico del Ministero degli Esteri, porterà i saluti istituzionali e presenterà il suo ultimo romanzo “La Via del Sol Levante”.

    Interverranno i docenti di alcune fra le migliori Università giapponesi: Tadahiko Wada, attualmente Professore Emerito della Tokyo University of Foreign Studies, noto traduttore di U. Eco e I. Calvino, insignito dei premi di Commendatore della Repubblica Italiana “Solidarietà della stella italiana” e del Premio Nazionale per la Traduzione della Repubblica italiana; Hideyuki Doi, docente della Ritsumeikan University di Kyoto, visiting researcher presso l’Università La Sapienza di Roma, specializzato in autori quali Pasolini, i poeti futuristi e gli avanguardisti oltre che esperto della Prima guerra mondiale; Satoko Ishida, docente della Ritsumeikan University di Kyoto, studiosa della
    comicità in Palazzeschi, Flaiano, Zavattini, che presenterà un intervento su Pinocchio; Atsushi Dohi, docente della Tokyo University of Foreign Studies e visiting presso l’Università di Trento, esperto di linguistica; Akie Kobiyama, docente dell’University of Tokyo , studiosa del romanzo novecentesco presso la Scuola Normale di Pisa.
    Chiuderà l’evento la scrittrice Laura Imai Messina, docente in diverse università di Tokyo, già autrice del romanzo Tokyo orizzontale, che presenterà il suo secondo romanzo Non oso dire la gioia (Piemme 2018), molto apprezzato dalla critica e dal pubblico.