• Home / ARCHIVIO / Catania / Il consigliere regionale, Alfonso Grillo, vola in Australia e incontra comunità e istituzioni

    Il consigliere regionale, Alfonso Grillo, vola in Australia e incontra comunità e istituzioni

    Un programma fitto di appuntamenti ha impegnato il consigliere regionale, Alfonso Grillo, delegato ai rapporti con i calabresi all’estero, nella settimana dal 7 al 14 novembre. In questo lasso di tempo, infatti, l’onorevole si è dedicato alla comunità di italiani presente in Australia, incontrando istituzioni e calabresi emigrati, al fine di realizzare una perfetta sinergia tra la Calabria e la sua gente trasferitasi all’estero. Al suo arrivo in Australia il consigliere è stato accolto dal console generale d’Italia, Sergio Martes, con il quale ha avuto modo di approfondire le tematiche dell’emigrazione. «La comunità di calabresi in Australia ammonta a 450mila persone, 170mila delle quali residenti nel territorio di Sydney – ha spiegato Martes -. Il contributo che questa comunità ha dato in termini di sviluppo e crescita del Paese è immenso. Ecco perché siamo interessati a fornire la massima disponibilità alla Regione Calabria per progetti futuri e in vista dei prossimi programmi già concordati». Il console, inoltre, si è detto interessato a intraprendere percorsi di import/export enogastronomici legati alla Dieta mediterranea. Qualche ora più tardi, Grillo è stato ricevuto dall’emittente radio Rete Italia, la più ascoltata dalla comunità di italiani in Australia, in cui è stato intervistato dai giornalisti Cav Rajo Paolo e Armando Tornari, per affrontare temi di carattere nazionale ( disoccupazione giovanile, crisi politica e sistema di voto all’estero) e regionale (rapporto con i calabresi all’estero, investimenti della Regione verso le comunità calabresi in Australia, beni gastronomici e Dieta mediterranea e canali commerciali export). Domenica, 10 novembre, Grillo si è unito alla comunità calabrese per i festeggiamenti della Madonna di Loreto, incontrando i presidenti delle associazioni australiane. La giornata successiva, poi, l’onorevole è stato ospitato dalla Camera di commercio italiana con sede a Sydney. Grande interesse è stato dimostrato dal team consiliare (Nicola Care, Nik Scali, Francesco Marchetti, Luca Deleonardis, Tony Mittuga) verso la Dieta mediterranea, realtà consolidata attraverso una legge regionale di cui Grillo è stato il promotore. Il Governo australiano ha pensato, dunque, di promuovere una serie di iniziative lancio per arginare il fenomeno locale dilagante dell’obesità, cui – si è detto – si intende far fronte attraverso l’inserimento sul mercato enogastronomico dei prodotti tipici della Dieta di Nicotera. All’incontro hanno preso parte anche alcune aziende calabresi di settore interessate ad investire in Australia. Martedì, infine, Grillo è stato accolto dalla Camera dei deputati (e dai parlamentari Lalic, Zangari, Sidotti, Casuscelli e Barilaro). Si è parlato di istituzioni e scambi commerciali, di turismo e prodotti tipici; ma soprattutto si è parlato di problemi sociali e nuovi flussi di emigrazione giovanile, di crisi e futuri scenari possibili. L’onorevole, a seguito del benvenuto da parte del presidente del Consiglio Shelley Hancock, ha preso parte alla seduta, tra gli applausi dei 150 parlamentari, grati ai calabresi sparsi nel Paese e la cui presenza ha reso possibile l’edificazione della società del Nuovo continente. «È stata una bellissima esperienza – ha commentato poco prima del rientro l’onorevole -, ho incontrato la nostra gente emigrata per motivi diversi e ne ho compreso ragioni e stati d’animo. Credo fermamente che iniziative del genere siano fondamentali per rendere il rapporto di questa terra, la Calabria, con il suo popolo saldo e duraturo, oltre le distanze e le strade diverse prese dalla vita».