• Home / ARCHIVIO / Catania / Crotone, approvato l’avviso pubblico per associazioni sportive per usufruire degli impianti sportivi comunali

    Crotone, approvato l’avviso pubblico per associazioni sportive per usufruire degli impianti sportivi comunali

     

    La Giunta Comunale ha approvato l’avviso pubblico destinato alle Associazioni sportive che volessero avvalersi della gestione ed uso degli impianti sportivi comunali e delle strutture sportive annesse alle scuole di pertinenza comunale.

    “Si tratta di un momento che non esito a definire di svolta per il mondo dello sport cittadino che cambia totalmente il modo di gestire gli impianti sportivi ed al quale siamo giunti dopo una serie di incontri sia con le realtà sportive sia con i Dirigenti scolastici, che ringrazio per la condivisione ed il supporto alla nostra programmazione” dichiara l’Assessore allo Sport, Claudio Perri.

    Un lavoro lungo, particolarmente innovativo, che vuole portare ordine nelle modalità di gestione degli impianti sportivi e che è partito dalla strutturazione dei Regolamenti per la Gestione degli impianti sportivi di proprietà comunale e della Concessione delle strutture sportive scolastiche, approvati dal Consiglio Comunale.

    Dunque un più razionale utilizzo, ma soprattutto diritti e doveri ben specificati che consentiranno realmente di sostenere il principio che è alla base dell’azione dell’assessorato: “lo sport è un diritto di tutti”.

    Il lavoro messo in campo dall’Amministrazione Vallone naturalmente non riguarda solo l’aspetto normativo e regolamentare. Si è lavorato e si continua a lavorare anche per garantire, soprattutto ai giovani (ma non solo), un’adeguata impiantistica che permetta una pratica motoria e sportiva più dignitosa. La città, dopo trent’anni di attesa, ha finalmente una piscina olimpionica che è particolarmente “attenzionata” poiché necessita di successivi lavori di completamento. Ciò la renderebbe un impianto d’eccellenza e consentirebbe lo svolgimento di manifestazioni di interesse nazionale ed internazionale. “Nella nostra considerazione anche gli altri impianti dove, subordinatamente alle attuali capacità economiche, prevediamo interventi. Per quanto riguarda le scuole, dieci palestre sono state riqualificate ed oggi, oltre che per le prioritarie esigenze didattiche degli alunni, sono fruibili anche dal mondo associazionistico sportivo crotonese” aggiunge l’assessore allo sport.

    L’avviso pubblico, approvato dal Comune e che andrà in vigore con la pubblicazione all’Albo Pretorio, prevede per quanto attiene gli impianti sportivi comunali l’affidamento in gestione temporale del PalaMilone, PalaKrò, Settore B (pista di atletica leggera e campo di calcio per i campionati minori ed il football americano), Struttura Geodetica piccola Settore C; per le palestre scolastiche la possibilità di richiesta da parte delle Associazioni sportive senza fine di lucro, regolarmente affiliate ed iscritte al Registro Nazionale Coni, per l’utilizzo in orari extrascolastici

    “Vogliamo fortemente contribuire in questo modo sia a sostenere le Associazioni sportive dilettantistiche, sia a garantire sani contenitori per favorire la formazione sportiva ed insieme culturale dei nostri giovani” aggiunge l’Assessore allo Sport.

    Gli assegnatari tanto dei grandi impianti sportivi quanto delle palestre comunali dovranno attenersi in modo perentorio ai criteri ed alle normative previste dai due Regolamenti, pena l’immediata revoca della concessione.

    Tutte le informazioni potranno essere ricavate dall’Avviso Pubblico che sarà pubblicato oltre che all’albo pretorio, sul sito istituzionale dell’Ente. Dal momento della pubblicazione gli interessati avranno venti giorni di tempo per inoltrare le istanze all’Assessorato allo Sport del Comune di Crotone, che dopo la scadenza ed acquisite le richieste provvederà a riunire la commissione incaricata di esaminare le domande e predisporre un piano di utilizzo delle strutture sportive, previo firma di relativa convenzione.