• Home / SOCIAL / Alle stampe il numero estivo de ‘La Barcunata’

    Alle stampe il numero estivo de ‘La Barcunata’

    Sarà presentato venerdì 16 agosto in piazza Crissa a San Nicola da Crissa, il numero estivo del periodico La Barcunata fondato da Bruno Congiustì nel 1995. Alla presentazione parteciperanno i sindaci di San Nicola e Capistrano Giuseppe Condello e Marco Martino, patrocinatori del giornale insieme alla cooperativa sociale Stella del Sud, Pasceri sas e studio Grillo; il console della Touring club Italia Giovanni Bianco, l’editore Bruno Congiustì e il direttore Nicola Pirone. L’iniziativa sarà realizzata in collaborazione con la web tv dei Calabresi nel mondo www.kalabriatv.it, la Filitalia International chapter di Vibo Valentia e il Touring Club Italia. Il numero estivo della rivista culturale, storico e antropologico diventa sempre più internazionale e guarda molto all’Angitolano, dove tutti i paesi trovano spazio all’interno. La prima pagina della rivista più longeva del Vibonese è stata dedicata alla storica visita del Primo segretario dell’ambasciata cubana a Roma Mauricio Alejandro Martinez Duque, con l’approfondimento all’interno in doppia lingua italiano e spagnolo di Aileen Infante Vigil – Escalera. Nelle prime pagine, La Barcunata ha deciso di commemorare i 350 anni dalla fondazione della confraternita del Santissimo Crocifisso con la pubblicazione degli atti notarili. Per quanto riguarda il piccolo centro delle Pre Serre, la rivista ha dato spazio anche ai detti dialettali di Domenico Tallarico, ai racconti di Peppino De Gennaro, all’articolo sulla banda “Giuseppe Verdi” di Antonio Paolillo e due ricerche dell’editore Bruno Congiustì: la prima riguardante il patrimonio artistico religioso presente all’interno della parrocchia, il secondo il resoconto delle prime elezioni amministrative del 1946. La Barcunata non è solo San Nicola da Crissa, ma aperta a tutto l’Angitolano, ecco perché tra le 32 pagine ci sono anche due articoli che interessano Capistrano, di Totò Pasceri e Mimmo Arone, Vallelonga di Paolo Ierullo e Antonio Gullusci, Filogaso scritto da Nicola Iozzo, Maierato con Pino Cinquegrana, Francavilla Angitola e Filadelfia con Vincenzo Davoli e Pino Pungitore, Polia di Carmelina Ielapi, Acquaro di Giovanni David, Sant’Onofrio redatto da Antonio Facciolo. Spazio anche alle scoperte scientifiche con l’articolo sulla dieta Mediterranea del professor Francesco Martino. Nelle pagine estere si parlerà della Filitalia International descritta da Marco Circelli anche in inglese e la presenza Calabrese a Cuba della giornalista di CNCTV Granma Milena Garcia Garcia tradotto dallo spagnolo. Di emigrazione ha parlato Foca Accetta, mentre figurano tra le pagine le poesie di Martina Martino e Pino Carnovale. Infine, l’omaggio alla delegazione calabro – argentina in visita in Calabria, alla miss Florencia Daniela Novoa e la partecipazione de La Barcunata al salone del libro di Torino. Per l’occasione saranno aperti gli archivi fotografici della rivista.