Home / SOCIAL / Reggio Calabria – La Pro Loco Reggio Sud segnala pericolosità di un tratto stradale

Reggio Calabria – La Pro Loco Reggio Sud segnala pericolosità di un tratto stradale

Riceviamo e pubblichiamo:

L’estate è arrivata e continuano le nostre segnalazioni sulla pericolosità del tratto stradale che va dal sottopasso del Torrente Fiumarella fino a tutta la Via del Mare a Bocale. La strada è sempre più pericolosa e mette a rischio l’incolumità delle persone ogni giorno. Nel sottopasso di Fiumarella un tombino è completamente divelto e tanta sabbia è al suo interno e con le prime piogge rimarrà intasato. L’ultima nostra segnalazione risale al 26 Aprile quando comunicavamo attraverso le testate giornalistiche l’interesse a voler sapere quali opere (anche tampone) e quando sarebbero state realizzate, mettendo in sicurezza il suddetto tratto di strada. Lo stato della sede stradale ad oggi è diventato pressoché impraticabile. Si rischia di rimanerci dentro con tutte e 4 le ruote di un auto e la situazione diventa ulteriormente pericolosa quando si è alla guida di un mezzo a due ruote. La strada proprio perché la stagione estiva è già arrivata, è molto frequentata, sia da ragazzi, che famiglie, in quanto la percorrono per andare al mare. Dopo tante lotte per avere la spiaggia a Bocale ci ritroviamo adesso a sollecitare nuovamente le istituzioni preposte affinchè il problema venga risolto nel più breve tempo possibile. Non vorremmo mai che ci scappasse il morto. Le buche giorno per giorno sono diventate voragini e quando si riempiono di acqua per effetto anche di perdite, sono veramente pericolosissime e non consentono nemmeno il transito a piedi. Questa situazione si doveva già sistemare a fine aprile, termine dei lavori di ripascimento a difesa della costa e contestuale ricostruzione del litorale. Nulla di tutto ciò è avvenuto ed il dissesto della strada generato inizialmente dal transito dei grossi camion e successivamente dalle intemperie invernali continua ad aumentare ogni giorno di più. Essendo la realizzazione dell’opera di competenza dell’ Autorità di Bacino della Regione Calabria, ad essa ci si è rivolti inviando tramite pec segnalazione dello stato di fatto della pericolosità della sede stradale con tanto di documentazione fotografica, chiedendo l’urgente ripristino per evitare il peggio. Ma al peggio non c’è mai fine per questa nostra città così tanto martoriata. Le buche le abbiamo ovunque e per tutte le stagioni…..estate ed inverno purtroppo. Si è provveduto ad inviare la stessa segnalazione sia al Comune che alla Città Metropolitana.

Rammentiamo il fatto che, proprio in data 29 aprile la città Metropolitana tramite suoi rappresentanti, dichiarava che ci sarebbe stata una riunione apposita per presentare e trasmettere il progetto per l’autorizzazione agli interventi alla Regione Calabria. La stessa città Metropolitana si dichiarava interessata a mettere in sicurezza l’area, valutando l’ipotesi di intervenire con lavori “tampone” in vista della stagione estiva e rendere così più dignitosa la zona, facendo di tutto per intervenire prima della stagione estiva. Ma purtoppo la stagione estiva è già iniziata ed ad oggi nulla è cambiato, anzi solo una cosa, le voragini sono aumentate. Restiamo fiduciosi e sollecitiamo tutti gli enti dal comune, alla città metropolitana affinchè facciano leva sulla Regione Calabria per provvedere ad autorizzare gli interventi nel più breve tempo possibile, tutelando la cittadinanza da eventuali pericoli. Anche il muretto della strada che si trova affianco al lido Sciao Beach è di una pericolosità unica e nessuno interviene nonostante le ripetute promesse di sistemazione anche temporanea. La ns associazione aveva anche proposto un opera tampone al comune, con la sola apposizione dei panettoni in cemento, quelli che giacciono non utilizzati della pista ciclabile , messi per delimitare il cedimento stradale che fra l’altro nel tempo è divuto discarica da parte dei soliti incivili che buttano la spazzatura per strada. Ad oggi siamo in attesa anche di questa semplice opera tampone da noi suggerita. Si allega documentazione fotografica di tutto il tratto di strada sopra mensionato per rendere bene l’idea dello stato dei luoghi.

Cordiali Saluti

Concetta Romeo

Presidente Pro Loco Reggio Sud già pro loco Bocale

 

Leggi qui!

La storia di Frank Nicolazzo: il calabrese nella Veterans Hall of Fame

Frank Nicolazzo è nato in Calabria nel 1931. Il padre emigrò alla ricerca del “sogno …