Home / SOCIAL / Al via il progetto Gutenberg con gli scienziati Redi e Monti

Al via il progetto Gutenberg con gli scienziati Redi e Monti

Si aprirà domani, lunedì 20 maggio, la lunga settimana di Progetto Gutenberg, Fiera del libro, con una 17esima edizione ricca e partecipata. Saranno 150 gli incontri con 60 autori di rilievo nazionale ad animare il programma di eventi promosso dall’associazione Gutenberg con scuola capofila il Liceo Classico Galluppi di Catanzaro e il coinvolgimento di una rete di istituti di ogni ordine e grado in tutta la regione. L’inaugurazione è prevista per le 9.30 all’Auditorium Casalinuovo, con la partecipazione dei rappresentanti istituzionali, cui seguirà la prima attesa conferenza con Carlo Alberto Redi e Manuela Monti, biologi dell’Università di Pavia, che discuteranno sui libri scritti a quattro mani “Migrazioni. Cellule e genomi” e “Genomica Sociale. Come la vita quotidiana può modificare il nostro DNA”.

In Galleria Mancuso, nel cuore della città, si aprirà inoltre GutenbergOff: ogni giorno fino al 24 maggio, dalle 10 alle 19, stand con i libri degli autori presenti in Fiera, mostre, letture sensoriali e laboratori sulle emozioni per bambini. Nella prima giornata, domani lunedì 20 maggio, dalle 17 “Costruiamo il villaggio dei popoli” con ospiti lo scrittore e illustratore Fuad Aziz e la docente Maruska Mauro e, a seguire, la lezione di yoga con Luciano Tsumaropulos.

Promuovere la lettura per nutrire uno sguardo più attento e critico sul mondo: è questo l’obiettivo che la manifestazione porta avanti da diversi anni e che anche in questa edizione continuerà a proporre attraverso gli strumenti rigorosi della scienza e le visioni alimentate dall’immaginazione letteraria, dalla ricerca storica e filosofica. E’ emblematico il tema scelto per il 2019: Dedalo e Icaro. “Non ci troviamo forse in un labirinto dedalico – commenta il presidente dell’associazione Gutenberg, Armando Vitale – noi umanità del nuovo millennio? Noi che sperimentiamo migrazioni bibliche e difficili integrazioni fra popoli, culture, religioni, cadute di civiltà e ritorni di barbarie. I luoghi di Gutenberg saranno popolati dalle voci degli intellettuali che metteranno a fuoco la condizione della nostra civiltà, ma specialmente da quelle dei giovani che apporteranno la freschezza dei loro contributi e dei bambini-ragazzi con gli sguardi accesi e già curiosi di capire”.

Tutto il programma e gli aggiornamenti sono consultabili sul sito www.gutenbergcalabria.it e sulla pagina facebook https://www.facebook.com/associazionegutenberg

Leggi qui!

Sblocca Cantieri, non per la Calabria;. Udicon: “Dimenticata Regione più disastrata”

Abbiamo passato interi anni a segnalare le tante criticità che da ancor più tempo devastano …