Home / SOCIAL / ‘Incontri d’autunno a Sud’ a Cittanova

‘Incontri d’autunno a Sud’ a Cittanova

Si svolgerà lunedì 10 dicembre, presso il Teatro Gentile di Cittanova, il secondo degli appuntamenti del Progetto “INCONTRI D’AUTUNNO A SUD”. Due giornate di dibattiti aventi ad oggetto riflessioni e approfondimenti sulla cultura, la storia, la letteratura, i personaggi, l’attualità della Calabria e del Sud.

Gli eventi sono organizzati, in collaborazione, dall’Istituto di Istruzione Superiore “V. Gerace” di Cittanova e dall’Associazione Culturale Kalomena ed hanno il patrocinio dell’Amministrazione Comunale.

L’obiettivo del progetto è teso, da un lato, alla valorizzazione della storia e della cultura calabrese all’interno del più vasto processo storico-culturale nazionale, dall’altro, ad innalzare il livello di conoscenza e di riflessione da parte degli studenti e, più in generale, dei giovani sulle tematiche proposte.

 

Questo secondo appuntamento intende promuovere una riflessione sui cinquant’anni dal Sessantotto proponendo lunedì 10 dicembre alle ore 10.00 presso il Teatro Gentile di Cittanova una lettura critica delle sue implicazioni sulla politica, l’educazione e la società per trarre spunti tali da promuovere il dialogo generativo, possibile e necessario, tra generazioni che ancora oggi faticano ad incontrarsi.

 

Il titolo dell’incontro è “1968-2018. Il Sessantotto in Periferia. Cronache dal Sud”.

Sono previsti i saluti della Dott.ssa Maria Antonella Timpano Dirigente dell’Istituto Istruzione Superiore “V. Gerace”, del Dott. Girolamo Demaria presidente dell’Associazione Kalomena e del sindaco della città Francesco Cosentino.

Per l’occasione, gli studenti dei Licei Classico ed Artistico intervisteranno alcuni testimoni dell’epoca ospiti dell’evento: Raul Mordenti, docente di Teoria della Letteratura presso l’Università degli studi Roma Tor Vergata; Paride Leporace, giornalista e presidente della Lucana Film Commission; Aldo Varano, direttore del Quotidiano on line Zoom Sud.

 

Per non dimenticare e coltivare la memoria, nel corso dell’incontro sarà proiettato il video “C’era un ragazzo che come noi ….”.  per ricordare, nel giorno del 42° anniversario della sua uccisione, lo studente Francesco Vinci, vittima innocente ucciso per mano della ‘ndrangheta.

Leggi qui!

Quota 100 e reddito di cittadinanza: i numeri in Calabria, il M5S esulta

“I numeri della nostra regione ci confermano un’ottima partenza per quanto riguarda il reddito di …