• Home / RUBRICHE / Storie / A3: appello di Scopelliti a Prodi e Ministri

    A3: appello di Scopelliti a Prodi e Ministri

    sindacoIn merito alla grave situazione relativa al tratto reggino della A3, il Sindaco di Reggio Calabria, Giuseppe Scopelliti, ha scritto una lettera al Presidente del Consiglio Romano Prodi, al vicepresidente Francesco Rutelli, ai ministri Antonio Di Pietro ed Alessandro Bianchi.

    Di seguito il testo integrale 

     

    Signor Presidente,
    ho letto con viva preoccupazione sulla stampa, nei giorni scorsi, le dichiarazioni dei vertici dell’ANAS, relativi il completamento dei macro lotti di lavori dell’A3 che interesseranno gran parte del tratto autostradale della provincia di Reggio Calabria, la cui ultimazione è prevista per il 2009.
    Le soluzioni prospettate, che prevedono la percorribilità ad un'unica corsia soprattutto nell’ultimo tratto della provincia reggina, fino alla città capoluogo, costituiscono un grave danno che avrà percussioni negative sulla imminente stagione estiva che sta già prendendo il via.
    Negli ultimi anni l’impegno di questa Amministrazione Comunale ha ulteriormente contribuito a far si che la città di Reggio assumesse una chiara identificazione turistica, facendola conoscere non solo all’Italia ma anche all’estero.
     Le iniziative e gli investimenti in tal senso hanno fatto registrare nella nostra città, una presenza record di turisti per tutto il 2006, certificato da importanti indicatori economici nazionali, come Banca d’Italia e Camera di Commercio.
    Il Suo Governo ha tutti gli strumenti per scongiurare e trovare soluzioni alternative per alleviare il grande disagio che si creerà nelle prossime settimane, lungo il tratto reggino dell’A3, condizione che potrebbe mettere in ginocchio l’intero settore turistico e l’indotto che ruota attorno ad esso.
    Per tale motivo, per non penalizzare ed esasperare ulteriormente la situazione economica del settore, Le chiedo, di farsi carico di un provvedimento speciale, nel quale si pongano da subito e con urgenza, le condizioni per potenziare ed agevolare i servizi di trasporto alternativo, ferroviario, aereo e via mare, in arrivo ed in partenza da Reggio Calabria.
     Nei programmi del Governo il Mezzogiorno pare abbia un’attenzione particolare, soprattutto nelle politiche per finanziare lo sviluppo,
    Ella Sig. Presidente più volte ha evidenziato come il Suo Esecutivo abbia posto un particolare interesse al Mezzogiorno, finanziando politiche di sviluppo finalizzate alla crescita del territorio; questa potrebbe essere un’occasione per dimostrarlo concretamente.
    Nel ringraziarLa per l’attenzione ed in attesa di un Suo riscontro in merito, Voglia gradire i miei più distinti saluti.