• Home / RUBRICHE / MeteoWeb / Mercoledì sera torna il maltempo

    Mercoledì sera torna il maltempo

    In settimana arriva la svolta anche nello STRETTO di MESSINA

    FORTI TEMPORALI E PIOGGE INTENSE NEI PROSSIMI GIORNI
    Scilla e Cariddi



    Come nel resto d'Italia, anche nello Stretto di Messina in questa settimana arriverà la tanto attesa svolta meteorologica.
    Tanto attesa, ovvio, dai meteo/appassionati, mentre gli amanti di sole
    e anticiclone e bel tempo speravano che questo momento non arrivasse
    mai.

    La situazione
    meteorologica è infatti ormai statica da diversi giorni: fa fresco, è
    vero, ma c'è sempre il sole e l'anticiclone garantisce tempo
    stazionario senza precipitazioni sia in Provincia di Reggio che in
    Provincia di Messina.

    In questo inizio Dicembre le temperature minime oscillano tra +10 e
    +11°C con punte di +12°C nel cuore di Reggio e Messina dove c'è l'isola
    di calore, mentre le massime oscillano tra +17 e +18°C con punte di
    +19°C appunto tra lo smog e il traffico e il cemento delle Città.

    La prossima settimana segnerà la svolta, e vedrà nei primi giorni
    (Lunedì, Martedì e Mercoledì mattina) correnti meridionali con
    temperature in lento, lieve ma graduale aumento (2-3 gradi nelle
    minime, 1-2 gradi nelle massime) e con tempo ancora stabile, con
    qualche nube ma senza precipitazioni. Però poi tra la serata di
    Mercoledì 6 e la mattinata di Giovedì 7 ci sarà l'autentica svolta con
    un passaggio temporalesco frontale dalla Sicilia verso lo Jonio, con lo
    Stretto colpito in pieno.
    Cadrà molta pioggia e sarà solo l'inizio di un periodo perturbato che tenderà a durare a lungo, almeno fino a metà mese.

    Infatti il tempo previsto per Venerdì 8 Dicembre, giorno
    dell'Immacolata, non è assolutamente tranquillo: si prevedono piogge,
    forse anche forti.
    Nel prossimo Week-End inoltre dovrebbe
    arrivare anche un ulteriore e più deciso calo termico che porterebbe la
    neve in Aspromonte e sui Nebrodi oltre i 1.300 metri.

    A presto, nei prossimi giorni, con ulteriori aggiornamenti.