Lettera aperta ai consiglieri comunali della Calabria, forza da valorizzare

sabato 21 gennaio 2017
13:04

Riceviamo e pubblichiamo – “Il lavoro del consigliere comunale è fatto in silenzio lontano dai riflettori ed a volte non viene abbastanza considerato, tranne poche occasioni come quella delle elezioni provinciali, troppo poco e spesso interessato.
Eppure il ruolo svolto è importante, sia esso di maggioranza perché si da la possibilità a sindaci e assessori di lavorare efficacemente per la comunità, sia di minoranza per una funzione non solo di controllo e stimolo ma soprattutto a garanzia della libertà, rispetto delle parti e della rappresentanza democratica.

Sappiamo bene che oggi la realtà degli enti locali è difficoltosa per la sempre maggiore carenza di risorse finanziarie anche perché lo Stato ci appare più distante non mettendo le amministrazioni comunali nelle migliori condizioni per dare risposte concrete ai cittadini che dovrebbero essere i primi destinatari di ogni azione.

Sindaci e assessori al fine di sopperire alle tante carenze, sono sempre maggiormente coinvolti in varie attività non solo di indirizzo ma anche di gestione del proprio specifico territorio e i consiglieri comunali, al di là di ogni schieramento politico di parte, possono impegnarsi per essere di supporto con proposte ed iniziative per le problematiche di un più vasto territorio che va oltre i confini comunali.

È questa la riflessione che pongo ad ognuno di voi, affinché possiate valutare un maggiore impegno, non per sostituire l’azione di Sindaci e Giunte ma per essere loro di supporto e sostegno concreto e fattivo.

Le diverse ed annose criticità della Calabria devono essere portate a soluzione e richiedono piena consapevolezza da parte di una classe politica attenta e volitiva, i consiglieri proprio perché primi referenti dei territori ne hanno piena conoscenza e possono essere determinanti nell’indicare valide alternative.
Oltre a ciò è possibile portare all’attenzione collettiva questioni che richiedono la collaborazione dei cittadini che il generale distacco dalla politica ha reso indifferenti ed a volte poco sensibili.

Tematiche importanti come la tutela dell’ambiente, il rispetto della natura, la protezione del mare, dei fiumi, la prevenzione di incendi, ma anche la predisposizione all’accoglienza legata al turismo, l’attenzione verso le fasce più deboli, l’assistenza sociale e sanitaria, possono e devono trovare opportuna trattazione e spazio con il coinvolgimento di ogni comunità.

Ogni consigliere comunale ha potenzialità, qualità, competenze, professionalità che può e deve mettere a disposizione della collettività per dare un maggiore impulso all’azione politico amministrativa e per la crescita dei vari territori.

Dai nostri concittadini ci è stato affidato il compito di rappresentarli al meglio, tocca ora a noi lasciare un segno tangibile del nostro operare in favore di tutti.
Se siete d’accordo possiamo organizzare degli incontri per zone omogenee in modo da confrontarci sui temi da trattare, sulle azioni da intraprendere, sulla eventuale forma organizzativa da darci.

Sparsi per la Calabria e le varie province contiamo davvero poco, insieme possiamo essere una forza consistente per contribuire a smuovere limiti e vincoli che da sempre assillano le nostre comunità.
Ciò che dovrà accomunarci oltre il colore politico, pure importante, è il bene di ogni comunità e territorio fermo restando lo schieramento di appartenenza.

Alla mail consultaconsiglieri@libero.it e al gruppo Facebook Consulta Consiglieri Comunali, ognuno può far pervenire le proprie considerazioni ed eventuale dissenso o disponibilità così da stabilire possibile data e luogo di incontro per un libero confronto“.

Raffaele Papa, consigliere Comunale

Print Friendly