Home / RUBRICHE / Calabresi lontani da casa / Dalla Calabria alla Nasa in qualità di ‘visiting professor’ e ‘visiting researcher’

Dalla Calabria alla Nasa in qualità di ‘visiting professor’ e ‘visiting researcher’

Il professor Alfredo Garro, docente di Sistemi di elaborazione delle informazioni del Dipartimento di Ingegneria Informatica, Modellistica, Elettronica e Sistemistica dell’Università della Calabria ed il dottorando Alberto Falcone collaboreranno con la Nasa per 10 mesi in qualità di visiting professor e visiting researcher. Sono i primi ricercatori europei ad essere ospitati presso la divisione di “Modeling and Simulation” del Centro texano, come confermato dai diretti interessati: ”un traguardo importante per i primi europei in assoluto”. Garro e Falcone saranno coinvolti nelle attività di coordinamento dei diversi soggetti al lavoro in simulazioni e esercitazioni che porteranno al lancio di missioni spaziali. Il Johnson Space Center di Houston, in Texas, è il centro in cui Nasa conduce sperimentazioni che coinvolgono gli astronauti dell’agenzia, in vista del lancio in orbita. Dalle esercitazioni in acqua per l’ambientamento all’abitacolo e alle condizioni dei vettori spaziali, fino alla formazione di studenti e dottorandi futuri astronauti, all’interno del Johnson Space Center di Houston si concentrano le attività di coordinamento di Nasa con le altre agenzie spaziali mondiali. I due calabresi resteranno ‘ospiti’ della Nasa fino al prossimo ottobre

Leggi qui!

Reggio Calabria – ‘Finito il Taranta Wine, restano i segni’

Riceviamo da Obiettivo Pellaro e pubblichiamo: A distanza di circa un mese dalla conclusione del …