Home / RUBRICHE / Calabresi lontani da casa / Storie di calabresi lontani da casa – Rino Barillari, The King of Paparazzi
barillari rino

Storie di calabresi lontani da casa – Rino Barillari, The King of Paparazzi

Rino Barillari, nato a Limbadi l’8 febbraio 1945, è uno dei più famosi fotografi italiani, soprannominato “The King of Paparazzi”. Inizia aiutando lo zio che proiettava film nelle arene.
All’età di 14 anni scappa di casa e va a Roma con un amico. Trova lavoro aiutando gli “scattini” presso la Fontana di Trevi. Di lì a poco, compra una macchina fotografica e inizia a vendere i negativi delle foto scattate di giorno ad agenzie giornalistiche come Associated Press e ANSA. Iniziando giovanissimo, ancora minorenne, ha fotografato molti personaggi della “Dolce vita” a cavallo tra il 1959 e 1960: Liz Taylor, Ingrid Bergman, Jaqueline Kennedy, Barbra Streisand, Brigitte Bardot, Ava Gardner, Silvana Pampanini, Sophia Loren, Marcello Mastroianni, Claudia Cardinale, Marlon Brando, Vittorio Gassmann, Anna Magnani, Alberto Sordi, Aldo Fabrizi, i Beatles, Robert De Niro, Sylvester Stallone, Al Pacino, Francis Ford Coppola, Micheal Jackson, Demi Moore, Angelina Jolie, Elton John, Matt Damon e Madonna. Una rissa con Peter O’Toole in Via Veneto gli porta la notorietà. È il 1963, l’attore gli spacca un orecchio e il padre del giovane Barillari sporge denuncia perché minorenne. Vari, di lì in poi, gli scontri con personaggi dello spettacolo: Liz Taylor, Barbara Streisand, Mickey Rourke, Claudia Schiffer e tanti altri. Dagli anni sessanta in poi, Barillari si occupa di cinema, degli anni di piombo e di vari episodi di cronaca nera lavorando per Il Tempo e, dal 1989, per Il Messaggero. Nell’ottobre 2011, è stato nominato docente honoris causa in fotografia presso la Xi’an International University (Cina).

Leggi qui!

Storie di calabresi lontani da casa – Fabio Mollo, Reggio applaudita al Toronto film festival

Cosa fa la differenza tra il bruco e la farfalla? Molti, anzi tutti, sarebbero pronti …