Home / RUBRICHE / Calabresi lontani da casa / Storie di calabresi lontani da casa – Osvaldo Bevilacqua

Storie di calabresi lontani da casa – Osvaldo Bevilacqua

di Damiano Praticò – Osvaldo Bevilacqua, storico giornalista Rai conduttore della trasmissione “Sereno Variabile”, nasce a Orte – provincia di Viterbo – il 20 dicembre 1940.

I suoi genitori sono entrambi originari di Catanzaro: suo padre era pittore, specializzato nella realizzazione di ritratti papali per il Vaticano.Dopo la laurea in economia e commercio conseguita a Roma, Bevilacqua decide di dedicarsi completamente alla sua passione, il giornalismo. Inizia la sua attività facendo la gavetta al quotidiano ‘Paese Sera’, per poi diventare direttore del settimanale ‘Turismo Domani’. Nel 1978, viene contattato da un regista Rai che lo indirizza verso il mondo della radiotelevisione grazie alla conduzione – di prima mattina – del programma radiofonico ‘La diligenza’ su Radio1.

Nel 1982, Bevilacqua – da giornalista professionista – passa al timone del programma ‘Sereno Variabile’, storico settimanale turistico di Raidue in onda il sabato alle ore 13.25 (versione estiva); oltre che conduttore, Bevilacqua è anche autore di ‘Sereno Variabile’. Dal 2009 al 2012, il giornalista è stato direttore di ‘Yes Italia’, canale satellitare della RAI chiuso nel 2012.

Nel corso della sua carriera, Bevilacqua ha ricevuto numerosi riconoscimenti quali il premio Fiuggi, due premi Saint Vincent e, per tre volte, il premio Chianciano; ha insegnato giornalismo televisivo all’università Luiss di Roma, oltre ad essere stato componente della Commissione Cinema per i Premi di Qualità e delle Commissioni Europee per il Turismo e l’Ambiente. Ha rivestito anche il ruolo di consigliere diplomatico presso la Missione Permanente della Repubblica di San Marino alle Nazioni Unite a Ginevra.

Leggi qui!

Disagi accorpamento Piria – Ferraris, la replica del dirigente scolastico

Egregio Direttore, trovo opportuno e necessario proporre alcune rettifiche alla denuncia dell’alunno Emanuele Rodà, apparsa …