• Home / RUBRICHE / Lo chef calabrese Francesco Cardace nominato giovane ambasciatore dello stoccafisso

    Lo chef calabrese Francesco Cardace nominato giovane ambasciatore dello stoccafisso

    Dopo ilseminario annuale sullo stoccafisso norvegese – tenutosi venerdì 27 settembre a Lugo di Vicenza presso Villa Godi Malinverni, il NorwegianSeafoodCouncilha organizzatoa Mossanoil 30 settembre,un’avvincente competizione tra giovani chef emergenti provenienti da tutta Italia, in collaborazione conCHIC (CharmingItalian Chef),  un’associazione che riunisce grandi professionisti (oltre cinquanta stelle Michelin) che propongono una cucina creativa, nel rispetto delle materie prime di cui è ricco il nostro Paese, fra i quali ovviamente anche lo stoccafisso.

     

    Quattro nuove giovani stelle del panorama culinario italiano, selezionate tra una lista di aspiranti partecipantiche hanno presentato negli ultimi mesi la propria candidatura, si sono sfidate in un’entusiasmantegaranella cornice della magnifica location della Cantina Pegoraro.

     

    I quattro chef,Francesco Cardace, Marco Cappellari, Marco Sciacca e Simone Andreani,ognuno dei quali accompagnati da un prezioso aiutante, hanno cucinato in tempo reale – davanti a una platea di spettatori e a una giuria – un prodotto appartenente alla tradizione culinaria italiana e vicentina come lo stoccafisso, reinterpretandolo in chiave moderna e secondo le più recenti tendenze del mondo food.

    Ha trionfato lo chef calabrese Francesco Cardace,chief de partie del Biafora Resort & Spa, San Giovanni in Fiore a Crotone, assistito da Nicola Barbuto, eletto Giovane Ambasciatore dello Stoccafisso.

     

    Francesco per l’occasione ha presentato il suo Black Stockfish, piatto in grado di coniugare le sue origini calabresi con una cucina innovativa e moderna non tralasciando la tradizione culinaria italiana. Particolarità di questo piatto è il suo colore nero, derivante dall’utilizzo sapiente della liquirizia.

     

    A testare e giudicare i piatti un panel di chef ed esperti composto da nomi prestigiosi come Francesco Favaretto–del ristoranteBaccalàdivino di Mestre (VE) – Lorenzo Cogo– chef talentuoso stellato e proprietario di El Coq a Vicenza –John Nanit, Giovane Ambasciatore dello Stoccafisso 2018echef del Ristorante Punta Conterie a Murano– e Trym Eidem Gundersen, Direttore per l’Italia del NorwegianSeafoodCouncil.

     

     

    “Per noi è stato davvero un onore ospitare all’interno del nostro evento una competizione così autorevole e allo stesso tempo innovativa” – afferma Trym Eidem Gundersen – “Pensiamo sia davvero importante offrire ai giovani chef la possibilità di far conoscere la propria arte anche al di fuori delle cucine dei ristoranti, in modo tale da trasmettere a tutti la passione per la tradizione, l’innovazione e il cibo di alta qualità”

     

     

    La buona cucina è stata la protagonista assoluta dell’intera giornata, che ha permesso a questi giovani chef di presentare i propri piatti, vere e proprie opere d’arte e in grado di testimoniare l’eccellenza culinaria che accomuna tutte le regioni italiane.