• Home / RUBRICHE / Da Cerchiara a Londra: Francesco Mazzei è il ‘Re della ‘Nduja’ londinese

    Da Cerchiara a Londra: Francesco Mazzei è il ‘Re della ‘Nduja’ londinese

    Da quando è approdato a Londra è divenuto uno degli chef più rinomati del Regno Unito. Origini calabresi ed un’innata passione per la cucina sono solo alcune delle caratteristiche che hanno reso e rendono tutt’ora lo Chef Francesco Mazzei un vero e proprio orgoglio calabrese.

    Originario di Cerchiara di Calabria, una terra che profuma di pane e tradizioni, il rinomato chef dopo aver imparato a fare la pasta fatta in casa sfruttando i consigli di nonna e mamma, e dopo aver fatto una buona ‘gavetta’ nella sua terra, decise di lasciare la sua amata Calabria per spostarsi prima nella capitale, poi in Scozia ed in fine a Londra dove ottenne i suoi maggiori successi.

    Fu proprio nel 2008 che decise di ‘mettersi in proprio’ e nella capitale inglese aprì il suo primo ristorante, L’Anima, che con la sua ‘pastachina’, un primo piatto a base di crespelle, verdura e carne, diventò il luogo più ricercato dai nostalgici italiani e dai più curiosi abitanti di Londra.

    Lo chef Francesco Mazzei non ha mai voluto dimenticare la sua terra, la Calabria, e proprio per questo motivo ogni qual volta che vi ritorna acquista i prodotti più tradizionali, impossibili da trovare all’estero, e li porta a Londra, dove ad oggi sorge il suo elegante ristorante ‘Sartoria’, un fine dining all’italiana dove non solo la Calabria è protagonista, ma tutta i prodotti tipici della cultura culinaria italiana.

    Soprannominato dagli inglesi il “Re della’nduja”, lo chef propone piatti come i tortelli con ‘nduja, broccoli e nocciole, il pane cotto con gamberoni e frajotta, il maiale nero della tradizione e la crema al Verdello di Rocca Imperiale, una varietà calabrese di limone.

    Il brillante percorso di Francesco Mazzei è tutto in salita, infatti sempre a Londra lo chef ad oggi possiede altri due importanti ristoranti, ‘Radici’ e ‘Fiume’ .