Home / PUBLIREDAZIONALE / Trapianto di capelli in Turchia, la nuova frontiera della qualità e del low-cost

Trapianto di capelli in Turchia, la nuova frontiera della qualità e del low-cost

Un congresso a Mazara per approfondire il tema non piú tabú del trapianto di capelli

Pubbliredazionale – Il trapianto di capelli è una scelta che ormai accomuna tante persone. La Turchia rappresenta la nuova meta di quanti intendono sottoporsi ad un intervento delicato, ma poco invasivo. Lo scorso 19 maggio se ne è parlato a Mazara Del Vallo, in un convegno organizzato dal dottor Tumbiolo in collaborazione con Elithairtransplant.

La clinica Elithairtransplant

Per chi non conoscesse Elithairtransplant occorre evidenziare che si tratta di una clinica privata che, per il trapianto di capelli, utilizza l’avanzatissima tecnica Micro Fue. Una clinica all’avanguardia, guidata dal dottor Balwi, la cui affidabilità è ormai comprovata da diversi anni e, soprattutto, da oltre ventimila pazienti che hanno manifestato soddisfazione per i risultati raggiunti. Elithairtransplant si trova ad Istanbul, ma rappresenta una meta facilmente raggiungibile dall’Italia grazie all’ausilio di consulenti italiani che si occupano di organizzare dettagliatamente l’esperienza.

 

Il congresso della clinica Elithairtransplant in Sicilia

La qualità del lavoro offerto dalla clinica di Instanbul. Elithairtransplant, come detto, non è sfuggita al dottor Tumbiolo, operante nell’ospedale di Mazara del Vallo, che ha voluto dare vita ad un meeting a cui ha preso parte anche il dottor Balwi. L’occasione è stata proficua per circa centoventi ospiti, dai 18 ai 70 anni, per approfondire il tema del trapianto dei capelli. Al termine del congresso alcuni interessati hanno avuto l´occasione di svolgere un consulto con l’esperto di livello internazionale. Hanno presenziato anche il dottor Michele Di Stefano, specialista in medicina estetica, e il chirurgo plastico Dona.

 

La tecnica Microfue di trapianto di capelli

Il dibattito ha permesso di approfondire le particolari modalità con cui viene pratica l’anestesia per il trapianto dei capelli. L’anestesia, infatti, avviene attraverso l’ausilio di un sistema a spruzzo, senza ricorrere ad iniezioni. A ciò si è aggiunto quanto le pratiche di medicina estetica, oggi, rappresentino uno strumento per favorire la condizione di benessere fisico e psichico di ciascun paziente. Il dottor Balwi ha avuto modo di descrivere minuziosamente le caratteristiche del trapianto di capelli svolto con tecnica Micro Fue, utilizzata nella clinica nella clinica Elithairtransplant.

Al termine del congresso è stata espressa soddisfazione per aver dato il giusto risalto ad un branca della medicina troppo spesso sottovalutata, come quella estetica e la tricologia in particolare. Si è, inoltre, auspicato che tra la Sicilia e la Turchia possa nascere un asse di cooperazione che avvicini un pubblico diffidente ad un tema che in realtá é molto sentito e sta diventando sempre meno tabú in Italia.

Leggi qui!

Reggio Calabria – Zio Fedele, il nuovo bistrò presenta lo ‘Zamundo Festival’

Folklore, musica, cultura, enogastronomia dal mondo:  tutto questo è Zio Fedele, il nuovo Bistrò nel …