Home / Primo piano / Viminale: “Nel 2019 in Calabria meno reati e stranieri nei centri d’accoglienza”

Viminale: “Nel 2019 in Calabria meno reati e stranieri nei centri d’accoglienza”

Con il Decreto Sicurezza bis, in Calabria, nel 2019, i reati sono risultati in calo dell’11,3% rispetto al primo trimestre di un anno fa. Lo comunica il ministero dell’Interno.

“In particolare – si legge in un comunicato – a Catanzaro -5,7%, -16,2% a Cosenza, -7,8% a Crotone, -9,2% a Reggio Calabria, -18,5% a Vibo Valentia. Si riducono anche gli stranieri ospiti delle strutture di accoglienza. In tutta la regione – si fa rilevare dal Viminale – erano 7.268 al 13 maggio 2018, diventati 4.532 al 13 maggio 2019 (-37,64%): a Catanzaro -40,56%, -28,62% a Cosenza, -44,75% a Crotone, -43,25% a Reggio Calabria, -45,59% a Vibo Valentia”.

Leggi qui!

Sciame sismico nel reggino, parla l’esperto: ‘Non possiamo tranquillizzare’

San Pietro di Caridà è un comune della Città Metropolitana di Reggio Calabria che, nelle …