• Home / Primo piano / Decreto Sanità – Passa emendamento M5S che toglie nomine dirigenti alle Regioni

    Decreto Sanità – Passa emendamento M5S che toglie nomine dirigenti alle Regioni

    Via libera all’emendamento al dl Calabria presentato dalla deputata M5S Dalila Nesci in commissione Affari Sociali della Camera che punta a togliere la discrezionalita’ dei presidenti delle Regioni sulle nomine dei dirigenti sanitari. L’emendamento e’ passato con l’astensione della Lega.

     

    Proprio dell’atteggiamento degli alleati di Governo aveva parlato Dalila Nesci, deputato in commissione Affari Sociali alla Camera del Movimento 5 Stelle.

    “La Lega vorrebbe limitare la misura solo alle Regioni in piano di rientro, e non a tutte come chiediamo noi. Sarebbe un errore”.

    “E’ urgente infatti dare un segnale forte e un messaggio a tutti i cittadini: vogliamo che negli ospedali pubblici torni a contare il merito e non le mazzette. Non dimentichiamoci di tutte le inchieste, anche recenti, che hanno smascherato un sistema inquinato, fatto di corruzione e illegalita’. Ci aspettiamo che la Lega torni sui suoi passi. Non svuoti il senso della nostra proposta”.