Home / Primo piano / Autonomia, Salvini: “Chi sbaglia paga, caro governatore della Calabria”

Autonomia, Salvini: “Chi sbaglia paga, caro governatore della Calabria”

ll vicepresidente del Consiglio e ministro dell’Interno, Matteo Salvini, ha affermato che con l’Autonomia “chi sbaglia paga”. Intervenendo ad “Agorà” su Rai3, il vicepremier ha poi aggiunto: “Se ti do l’Autonomia e i servizi funzionano ti batto le mani, se non funzionano ne rispondi ai cittadini caro governatore della Puglia, caro governatore della Campania, caro governatore della Calabria.

 

Sui provvedimenti per l’autonomia regionale Salvini ha ribadito che “la strada maestra è la Costituzione, che noi stiamo applicando: non c’è un’idea della Lega, ma la Costituzione italiana che prevede che alcune Regioni possano chiedere fino a 23 competenze”.  Sulle modalità di approvazione del provvedimento si procederà “come per un trattato internazionale. Il Parlamento ovviamente è sovrano – ha spiegato – e potrà aggiungere e dire tutto prima della stesura dell’accordo, che poi alla fine viene ratificato o bocciato. C’è la proposta del governo su cui il Parlamento potrà dire la sua, poi si discuterà con le Regioni: prima si fa e meglio è”. “La storia del mondo dimostra che sei soldi sono spesi vicino ai cittadini si spende di meno e si ruba di meno. E a guadagnarci sarebbe soprattutto il Sud: ad oggi per farsi curare o per studiare al Nord si parte dalla Calabria e dalla Sicilia e avere politici più responsabili, che se sbagliano pagano, fa bene a tutti e soprattutto al Sud”.

Leggi qui!

Su Sky il film “Terroni di periferia” del calabrese Paolo Bolano

Andrà in onda il 21 marzo su Sky alle ore 21 (Viva L’Italia Channel, canale …