Home / Primo piano / E’ iniziata da Villa San Giovanni la visita ufficiale di Pat Cox in Calabria

E’ iniziata da Villa San Giovanni la visita ufficiale di Pat Cox in Calabria

Il Coordinatore Europeo del Corridoio Scandinavo-Mediterraneo, Pat Cox, ha iniziato da Villa San Giovanni la visita ufficiale in Calabria.
Cox è il massimo esponente della Commissione Europea per lo sviluppo del Corridoio delle reti di trasporto trans-europee (TEN-T) che dalla Scandinavia raggiunge Malta, attraversando Germania e Italia.
Tramite questa visita ufficiale, Cox ha l’opportunità di visitare per la prima volta il Sud Italia e incontrare le Autorità regionali e gli stakeholders, di Calabria e Sicilia.
La prima tappa della visita in Calabria si è svolta, oggi 20 febbraio, presso i terminali di approdo per i traghetti e il terminale per il traghettamento ferroviario di Villa S. Giovanni. Erano presenti l’Assessore regionale al sistema portuale, Russo; l’Assessore regionale alle Infrastrutture, Musmanno; il prof. Vitetta, esperto di flussi sullo Stretto dell’Università di Reggio Calabria, Vitetta; il Segretario Generale dell’Autorità Portuale di Gioia Tauro, Spatafora e per la Direzione Marittima Melillo e Scaldaferri.
Durante l’incontro si è discusso di quali siano le più gravi strozzature infrastrutturali, quali i collegamenti mancanti e su quali opere strategiche dovrebbero essere concentrati gli investimenti in infrastrutture di trasporto per promuovere la competitività e lo sviluppo economico della Calabria. In particolare ci si è confrontati sulle tematiche legate allo sviluppo del sistema dei Trasporti nello Stretto di Messina che rappresenta un’area importante, nel contesto Internazionale, per quanto riguarda il sistema economico e produttivo. Dal punto di vista trasportistico, in maniera sintetica, dalle indagini sui flussi nell’Area dello Stretto, risulta che, annualmente, sono circa un milione i mezzi pesanti e circa 2 milioni le autovetture.
L’Area dello Stretto rientra nel Corridoio Scandinavo-Mediterraneo di cui Pat Cox è il Coordinatore. Il Corridoio comprende 9.300 km di rete ferroviaria Core, oltre 6000 km di rete stradale Core, con 19 aeroporti, 25 porti, 45 terminal e 19 nodi urbani. Il Corridoio ha un ruolo significativo nella strategia generale di sviluppo dell’Europa e della Calabria perché nel suo ambito si genera il 20% del PIL dell’U.E.
Il Coordinatore proseguirà la sua visita in Calabria con l’incontro con il Presidente Oliverio previsto per la serata di oggi e con l’incontro del 21 febbraio a Gioia Tauro.

Leggi qui!

Persone e abitazioni: scattano le rilevazioni a Reggio Calabria

Dal prossimo mese di ottobre prenderà il via il Censimento Permanente della popolazione e delle …