Home / Primo piano / Minniti: “Tutte le forze politiche si impegnino a rifiutare i voti dei mafiosi”

Minniti: “Tutte le forze politiche si impegnino a rifiutare i voti dei mafiosi”

“E’ venuta l’ora di firmare una sorta di “patto di civiltà”. Tutte le forze politiche che si presentano nelle varie competizioni elettorali si impegnino a non ricercare e a rifiutare il voto delle mafie. E sarebbe bello che questo avvenisse con un atto pubblico, solenne e fondativo di un nuovo rapporto tra la politica e il Paese”. Questo il monito lanciato dal ministro Minniti in un intervista rilasciata su Repubblica.

“Dite no ai voti delle mafie” con un “patto di civiltà prima delle elezioni” per fondare “un nuovo rapporto tra la politica e il Paese”. Il Ministro dell’Interno delinea il quadro per sconfiggere i clan: “Non basta la repressione, serve anche un impegno senza precedenti da parte della politica”,perchè “Cosa Nostra continua ad affrire preferenze e poteri”.L’obiettivo ora, dice Minniti “è catturare Messina Denaro e continuare la lotta ai clan”.

“C’è una risposta internazionale, intanto – conclude Minniti – Con la strage di Duisburg abbiamo capito che una faida familiare a San Luca in Calabria può avere un esito nel cuore della Germania industrializzata. Per questo è necessario varare al più presto una Procura europea Anti-mafia e Anti-terrorismo ed eliminare in fretta le asimmetrie tra le diverse legislazioni sull’attacco ai beni mafiosi”.

Leggi qui!

Reggio Calabria – Prosegue il progetto nazionale per scuole Legambiente e Estra

Meno sprechi, più risparmi, più fai bene al pianeta: l’uso intelligente dell’energia è lo strumento …