Home / In evidenza / Stupefacente, un giubbotto antiproiettile ed un drone nel borgo di Nicotera

Stupefacente, un giubbotto antiproiettile ed un drone nel borgo di Nicotera

Nella giornata di ieri, a Nicotera, i Carabinieri delle locali stazioni di Nicotera e Nicotera Marina, nell’ambito di costanti e mirati servizi volti alla ricerca di sostanze stupefacenti, rinvenivano, in un casolare abbandonato della contrada Borgo, abilmente occultati, un sacchetto con 30 gr di marijuana nonché un giubbotto antiproiettile ed un drone.

Questo rappresenta per i Carabinieri ulteriore prova di quanto verificato nell’ultimo anno, ovvero la centralità del Borgo di Nicotera nella produzione e soprattutto nella conservazione di sostanza stupefacente anche alla luce dei numerosi sequestri effettuati nell’ultimo anno, probabilmente per la relativa facilità con cui può essere sorvegliata dai soggetti responsabili di tali reati nonché dalla relativa facilità con cui si possono trovare case disabitate. Inoltre, con quello di ieri, sono 3 i droni sequestrati dai Carabinieri, ormai diventati sempre più strumento tecnologico utilizzato in tale tipo di attività illecita per controllare e sorvegliare. I militari, adesso, cercheranno di individuare il proprietario di tutto il materiale sequestrato.

Leggi qui!

Reggio Calabria – “U contra”, un inno all’onesto dello straordinario Guarneri

di Grazia Candido (foto Antonio Sollazzo) – Un dramma velato di ironia, comicità e conflittualità …