Home / In evidenza / GINO CAMPANA ELETTO NELL’ESECUTIVO NAZIONALE UILTEC

GINO CAMPANA ELETTO NELL’ESECUTIVO NAZIONALE UILTEC

Il Segretario Generale della UILTEC calabrese Gino Campana è stato riconfermato all’interno dell’Esecutivo Nazionale della UILTEC.
Il tutto è avvenuto nel corso del Congresso Nazionale svoltosi a Napoli dal 17 al 19 maggio scorso durante il quale è stata eletta anche la nuova Segreteria Nazionale che sarà guidata sempre dal riconfermato Paolo Pirani.
Undici i delegati calabresi, che hanno partecipato all’importante congresso di Napoli, rappresentanti di tutti i territori e di tutti i settori organizzati dal sindacato dell’industria aderente alla UIL.
Alla presenza del Segretario Generale UIL Carmelo Barbagallo e di tanti altri rappresentanti nazionali, i delegati hanno sviluppato un intenso dibattito che ha toccato diversi punti focali della vita associativa sindacale.
Si è discusso di contratti di lavoro, di politica, di lavoro nero e di tanto altro ancora, ma l’argomento più toccato ed anche più sentito è stato quello della sicurezza sul lavoro.
Nel mentre si celebrava il Congresso è avvenuto ancora un altro incidente mortale sul lavoro, portando la cifra dei decessi a ben 158 unità. Una vera e propria strage.
In un Paese che si definisce civile non si può continuare ad assistere a questa continua contabilità dei decessi per causa di lavoro.
Molto apprezzato l’intervento del Responsabile calabrese per la Sicurezza sui luoghi di lavoro Adolfo Porcaro: “Si continuano a definire morti bianche – ha detto Porcaro nel suo intervento. Secondo il dizionario della lingua italiana, morte bianca è quella che si verifica quando non ci sono responsabilità e quando non esiste una mano che provoca tale morte. Non è così – continua Porcaro – quando succede un incidente sul lavoro, le responsabilità ci sono eccome. Se si rispettassero con scrupolo le misure di sicurezza previste dal nostro ordinamento, tanti incidenti sarebbero stati evitati e le responsabilità spesso sono a causa della superficialità con cui le aziende pretendono i lavori in tempi sempre più veloci”.
Anche l’intervento del Segretario Generale Gino Campana ha ricevuto tanti consensi.
Campana si è soffermato sull’organizzazione interna e sui rapporti con le controparti. “Sono davvero orgoglioso di appartenere a questa Organizzazione dove il confronto interno e la democrazia sono asse portante della nostra attività quotidiana – ha dichiarato Campana. Nella UILTEC non abbiamo bisogno di <<yes man>> che sperano di acquistarsi le simpatie del capo e per fortuna non ce ne sono. Attenzione poi alla politica dei piccoli passi che le aziende stanno portando avanti – ha ammonito il Segretario Generale calabrese. Non bisogna indietreggiare neppure di un millimetro rispetto alle conquiste che i nostri predecessori hanno conquistato. Concedendo un passo oggi, un altro domani, finiremo per mettere in discussione tutte le conquiste precedenti – ha concluso Campana”.
Al termine delle elezioni sono risultati eletti nel consiglio nazionale, oltre a Campana, anche i delegati Annarita Mancuso e Mario Greco, mentre nel collegio nazionale dei probiviri è risultato eletto Salvatore Consolato Arena.

Leggi qui!

Messaggio del Vescovo di Locri-Gerace agli studenti e al mondo della scuola

Messaggio del Vescovo di Locri-Gerace agli studenti e al mondo della scuola per il nuovo …