Home / CITTA / Catanzaro / Riprendono i lavori di ampliamento della SS280 Catanzaro Lido-Germaneto
Catanzaro, consigliere provinciale Marco Polimeni rimette le proprie deleghe

Riprendono i lavori di ampliamento della SS280 Catanzaro Lido-Germaneto

“Con la firma della convenzione per l’appalto degli interventi complementari, i lavori di ampliamento e ammodernamento della SS 280, (Case Grimaldi – Catanzaro Lido fondovalle alla sinistra del fiume Corace) riprenderanno in maniera spedita già dopo le festività pasquali”. E’ quanto afferma l’ingegnere Floriano Siniscalco, dirigente del settore Viabilità e infrastrutture della Provincia di Catanzaro, in merito gli interrogativi del consigliere comunale Vincenzo Ursino sullo stato dell’arte di un’opera fondamentale per la città di Catanzaro e per l’area di Germaneto, uno snodo strategica per il territorio dell’intera provincia e della Regione Calabria.
“Rassicuriamo, quindi, il consigliere Ursino: grazie alla determinazione del presidente della Provincia di Catanzaro, Enzo Bruno, che ha affrontato con determinazione anche la ripresa dei lavori di questa arteria importante che rischiava di configurarsi come una incompiuta che il nostro territorio, la nuova arteria permetterà di raggiungere in tempi molto contenuti importantissime infrastrutture, tutte collocate nella zona di Germaneto, quali il Policlinico, il Polo universitario, la Cittadella regionale, il mercato agroalimentare, le aree PIP, nonché l’area della Protezione Civile Regionale – afferma ancora Siniscalco -. L’iter procedurale che porta alla ripresa dei lavori è caratterizzato da diverse problematiche burocratiche che avevano portato ad un sostanziale fermo dei lavori partiti nel 2006, e segnati da diverse criticità, a cui si aggiunge il drammatico evento dell’incidente sul cantiere costato la vita ad un giovanissimo operaio”.
“Con la firma della convenzione tra la Provincia di Catanzaro e la ditta appaltatrice, la Giustino Costruzioni Spa, avvenuta lo scorso 6 marzo saranno realizzati i lavori di messa in sicurezza della galleria, la realizzazione delle barriere della segnaletica in prossimità della rotatoria e quanto ulteriormente necessario all’apertura al traffico dell’arteria in questione – conclude l’ingegnere Siniscalco – . Gli uffici tecnici competenti stanno ultimando la definizione delle procedure per il deposito degli atti all’Ufficio sismico regionale; la pratica dovrebbe essere definita la prossima settimana. Quindi, i lavori – che prevedono tempi di esecuzione ristretta, vale a dire 120 giorni – dovrebbero consegnati la seconda settimana di aprile per arrivare al completamento dell’opera alla fine dell’estate”.

Leggi qui!

Il 24 luglio scade iscrizione test di accesso Architettura della Mediterranea

Entro le ore 15.00 di martedì 24 luglio è possibile presentare la richiesta di partecipazione …