• Home / ELEZIONI COMUNALI 2015 / Comunali 2015, la carica dei 61: ecco i Comuni dove si vota in Calabria

    Comunali 2015, la carica dei 61: ecco i Comuni dove si vota in Calabria

    di Stefano Perri – La Calabria di nuovo al voto per le elezioni amministrative 2015. Sono 61 i Municipi che il prossimo 31 maggio torneranno alle urne per rinnovare il proprio consiglio comunale. Complessivamente coinvolti più di 340mila cittadini, circa un sesto della popolazione calabrese. Il Comune più grande è Lamezia Terme, che supera la soglia dei 70mila, ma c’è anche Vibo Valentia, con più di 33 mila abitanti. Poi due grossi del cosentino, San Giovanni in Fiore e Castrovillari, e Gioia Tauro in provincia di Reggio Calabria, tutti sopra la soglia dei 15mila. A seguire decine di piccoli e piccolissimi municipi dove a darsi battaglia saranno soprattutto liste civiche e movimenti.

    Ben 12 dei 50 Comuni al voto arrivano alla tornata elettorale con l’amministrazione controllata da una commissione straordinaria. Un dato che non stupisce considerando l’enorme mole di scioglimenti di consigli comunali calabresi negli ultimi anni. Un vero e proprio record che non è eguali nella storia italiana.

    I dettagli provincia per provincia

    Ventiquattro i Comuni al voto in provincia di Reggio Calabria. Centri importanti come Gioia Tauro, ma anche Polistena, Villa San Giovanni e Siderno. Al voto anche Anoia, Ardore, Bianco, Bruzzano Zeffirio, Casignana, Cinquefrondi, Delianuova, Giffone, Maropati, Melito di Porto Salvo, Molochio, Montebello Ionico, Pazzano, Roccaforte del Greco, Samo, San Lorenzo, San Luca, Santo Stefano in Aspromonte, Scilla. Il Comune di Platì, non andrà al voto perché non è stata presentata nessuna lista (Qui la notizia)

    Quattordici in provincia di Catanzaro. Oltre a Lamezia Terme, il più grande Comune tra quelli in cui si voterà, gli altri Comuni sono tutti sotto i 15 mila abitanti. Centri di media grandezza come Soverato, Girifalco, Davoli, Montepaone, Gizzeria e piccoli borghi come Sant’Andrea Apostolo dello Jonio, Martirano, Amaroni, Andali, Carlopoli, Palermiti, Sorbo San Basile e Taverna. Il più piccolo è Sorbo San Basile con appena 819 abitanti.

    Sono undici i Comuni al voto anche in provincia di Cosenza. I più grandi sono Castrovillari e San Giovanni in Fiore, entrambi sopra la soglia dei 15mila ed entrambi al momento in amministrazione straordinaria. Al voto anche Cetraro, Cerzeto, San Fili, San Lorenzo del Vallo, Tortora, Grisolia, Campana, Spezzano Piccolo ed infine il piccolo borgo di Papasidero con appena 765 abitanti.

    Solo 2 Comuni al voto in provincia di Crotone: Rocca di Neto e Santa Severina. Mentre più importante si annuncia la partita a Vibo dove ad andare al voto sarà lo stesso capoluogo di provincia, insieme con Limbadi, Spilinga, Ionadi, Monterosso Calabro, San Calogero, Zambrone, Acquaro, Cessaniti e Zaccanopoli.