• Home / In evidenza / ‘Ndrangheta, “Black money”: chieste 11 condanne per i Mancuso

    ‘Ndrangheta, “Black money”: chieste 11 condanne per i Mancuso

    La Procura generale di Catanzaro ha chiesto alla Corte d’Appello 11 condanne ed una prescrizione per gli imputati coinvolti nell’operazione “Black money” contro il clan Mancuso di Limbadi e Nicotera, attivo in buona parte del Vibonese. Lo riporta l’Agi.

    Queste le richieste di pena: Giovanni Mancuso, 20 anni; Agostino Papaianni, 16 anni; Antonio Mancuso, 20 anni; Pantaleone Mancuso, detto “Scarpuni”, 18 anni; Giuseppe Mancuso, 20 anni; Leonardo Cuppari, 16 anni; Antonino Castagna, imprenditore, 16 anni; Gaetano Muscia, 7 anni; Damian Fialek, 3 anni; Antonio Velardo, immobiliarista napoletano, 4 anni per reati finanziari; Antonio Prestia, imprenditore di San Calogero (VV), 5 anni e sei mesi; Nicola Angelo Castagna, prescrizione dopo esclusione delle aggravanti delle modalita’ mafiose. In promo grado il Tribunale di Vibo Valentia ha assolto gli imputati dal reato di associazione mafiosa, rimarcando nelle motivazioni della sentenza il “vuoto probatorio” delle indagini.