• Home / CITTA / Vibo Valentia / La Provincia di Vibo Valentia dota le scuole di sistemi di videosorveglianza

    La Provincia di Vibo Valentia dota le scuole di sistemi di videosorveglianza

    Un sistema di videosorveglianza che risponde ai più moderni canoni di innovazione digitale e tecnologica. Di questo sono stati dotati il Liceo Scientifico, il Geometra, l’Industriale, l’Istituto per il Commercio e il Conservatorio di Musica di Vibo Valentia, nonchéil Liceo Classico e l’Industriale di Nicotera. Istituti scolastici che rientrano nelle competenze di pertinenza dell’Amministrazione Provinciale di Vibo Valentia, guidata dal presidente Salvatore Solano.

     

    Passwords e usernames dei dispositivi tecnologici installati sono state consegnate dal presidente Solano nel corso di un’apposita iniziativa, tenutasi alla Provincia, alla presenza dei dirigenti scolastici.Quest’ultimi, hanno apprezzatounanimemente«l’accelerazione data ai lavori da Solano, che ha consentito, in tempi record, di dotare le scuole di sistemi di sicurezza all’avanguardia», come pure «l’egregio lavoro svolto dal responsabile unico del procedimento della Provincia, l’architetto Giovanni Colace, dal direttore dei lavori, l’architetto Vincenzo Rocco e dall’impresa che ha realizzato gli impianti, ovvero la Ienergy s.r.l.»

    I progetti di videosorveglianza in ambito locale sono volti alla sicurezza nei luoghi scolastici, sia per le aree strettamente connesse alla custodia dei dispositivi di sorveglianza, sia per quelle pertinenziali delle aree esterne. «Lavori che non sono stati oggetto di varianti in corso d’opera ma sono stati eseguiti in rigoroso rispetto del progetto originario, arrivando addirittura a creare delle economie. Di questo sono orgoglioso – ha sottolineato il presidente Solano – perché è in linea con un etica del lavoro che la mia amministrazione sta perseguendo nell’esclusivo interesse dei cittadini, in questo caso particolare a beneficio degli studenti, dei docenti e di tutto il personale scolastico ed educativo». Per realizzare tale interventi la Provincia di Vibo Valentia si è valsa di un finanziamento europeo di 200mila euro. Tali somme rientrano nel progetto denominato “Scuola e sicurezza”e sono inserite nel Fondo europeo di sviluppo regionale (Fesr) 2007/2013, regolato dal Piano operativo regionale (Por Calabria) che prevede, appunto, delle azioni specifiche per la realizzazione dei contratti locali di sicurezza.

    Alla riunione alla Provincia hanno partecipato, tra gli altri, il dirigente scolastico dell’Alberghiero, Pasquale Barbuto, del Classico di Nicotera, Marisa Piro, del Conservatorio di Vibo, Francesco Antonio Pollice, il professore Sergio Rizzo del Liceo Scientifico di Vibo, i consiglieri provinciali Domenico Anello, Antonella Grillo, Daniele Vasinton e AntonioZinnà e il legale rappresentante della Ienergy, Giovanni Naso.