Home / Primo piano / Serra San Bruno (VV) – Sospetto di resti umani tra i rifiuti del cimitero

Serra San Bruno (VV) – Sospetto di resti umani tra i rifiuti del cimitero

Un’area di circa 60 metri quadri adibita al transito per l’accesso nell’area cimiteriale “San Rocco” di Serra San Bruno è stata sequestrata dal Gruppo Carabinieri Forestale di Vibo Valentia a seguito del ritrovamento di cumuli di rifiuti speciali costituiti da porzioni di lapidi, portafiori, scarti di materiali edili, pezzi di bare in legno, indumenti già appartenuti a salme e resti di sospetta natura umana.

I rifiuti sono stati trovati nel corso di un controllo nell’ambito dei servizi mirati alla prevenzione e repressione di reati ambientali. Gli accertamenti svolti hanno evidenziato che, a seguito delle estumulazioni di feretri effettuate da una Confraternita locale, una parte dei rifiuti derivanti dai lavori è stata smaltita illegalmente.
I carabinieri hanno anche denunciato in stato di libertà il priore della Confraternita per lo smaltimento illecito di rifiuti. (Ansa)

Leggi qui!

Cdm a Reggio Calabria, Salvini risponde alle proteste di Catanzaro con ironia

Catanzaro si sente il capoluogo di Regione e le carte dicono che lo è. Non …