Home / In evidenza / La Befana arriva a Vibo Valentia con quattro giorni di iniziative rivolte ai bambini

La Befana arriva a Vibo Valentia con quattro giorni di iniziative rivolte ai bambini

Sarà uno dei luoghi simbolo di Vibo Valentia, Palazzo Gagliardi, a fare da location ad una manifestazione pensata per i più piccoli dall’assessore uscente dell’amministrazione comunale, Maria Concetta Marrella, titolare fino a qualche giorno fa della delega alle Politiche sociali. E l’arrivo della befana – non una semplice comparsa ma la vera protagonista, insieme ai bambini, di quattro giorni di iniziative – diventerà così uno dei momenti più attesi per concludere al meglio le festività natalizie. La Befana ha infatti deciso di rimanere a Palazzo Gagliardi dal 3 al 6 gennaio, dalle 15.30 alle 19, con ingresso gratuito per tutti.

 

con tante sorprese in serbo per i più piccoli. «La realizzazione della “Casa della befana” – afferma Maria Concetta Marrella – è un progetto pensato con un’attenzione particolare e prioritaria ai bambini, anche e soprattutto a quelli “speciali”; è un percorso ludico-didattico che si svolge attraverso una visita guidata con un momento iniziale di allegra accoglienza da parte di personaggi della fantasia, e un successivo itinerario accompagnato da musiche e da racconti, giochi e laboratori creativi, al fine di dare una ragione in più a grandi e piccini per ricordare con gioia la festa dell’Epifania».

Il progetto, patrocinato dal Comune di Vibo Valentia con la collaborazione dell’associazione “Il Mondo di Seravì”, da anni impegnata nella realizzazione del “Villaggio di Babbo Natale” a Lamezia Terme, avrà inizio il 3 gennaio con la scesa della Befana.

La sede scelta, Palazzo Gagliardi non è casuale, e ha la finalità di promuovere il valore di questa location nel solco delle altre iniziative già intraprese dall’amministrazione comunale: consentendo un’utilizzazione sociale e culturale per questo sito, dando alla cittadinanza l’opportunità di accrescere il senso di appartenenza, stimolando, altresì, i possibili visitatori provenienti da fuori provincia a scoprire, qualora non noti, i prestigiosi palazzi di Vibo Valentia.

«Questa è solo una delle iniziative proposte per il sociale per allietare le festività natalizie, che si unisce – aggiunge l’assessore uscente – alle numerose manifestazioni realizzate presso i centri di aggregazione sociale di Vibo Valentia, Longobardi e Piscopio e a Vibo Marina con la collaborazione del terzo settore e che si protrarranno fino al 6 gennaio. Tali manifestazioni rientrano, ovviamente, in un progetto di più ampio respiro su cui il mio assessorato stava lavorando per tutelare le fasce più deboli, che è partito dal garantire l’asilo nido ai nostri piccoli concittadini, al favorire l’ottenimento del reddito di inclusione sociale agli aventi diritto con i piani individualizzati, allo sblocco dell’impasse del concorso per gli assistenti sociali, all’integrazione scolastica. Tornando al progetto che qui illustriamo – conclude Maria Concetta Marrella – mi auguro che lo stesso possa essere un regalo per i bambini ed un’esperienza che potrebbe diventare tradizione negli anni. Citando Richard Bach: ogni regalo è un augurio di felicità».

Tutti gli organi di informazione e i cittadini sono invitati a prendere parte all’inaugurazione della manifestazione che avverrà giovedì 3 gennaio a Palazzo Gagliardi alle ore 17.

Leggi qui!

Reggio Calabria – Furto su un’auto, tempestivo intervento della Polizia

Nell’ambito dei servizi di controllo del territorio predisposti per garantire ai cittadini di Reggio Calabria …