Home / In evidenza / Autobomba a Limbadi – Annullata l’ordinanza per Lucia Di Grillo
'Ndrangheta, omicidio Vinci, 6 fermi nel clan Mancuso

Autobomba a Limbadi – Annullata l’ordinanza per Lucia Di Grillo

La prima sezione penale della Cassazione, in accoglimento di un ricorso dell’avvocato Giovanni Vecchio, ha annullato con rinvio al Tribunale del Riesame di Catanzaro l’ordinanza di custodia cautelare in carcere nei confronti di Lucia Di Grillo, 30 anni, figlia di Rosaria Mancuso.

La Di Grillo, unitamente al padre Domenico Di Grillo, alla madre Rosaria Mancuso ed al marito Vito Barbara, era stata raggiunta da un’ordinanza di custodia cautelare in carcere – emessa dal gip distrettuale – il 18 luglio scorso con l’accusa di aver fatto saltare in aria con un’autobomba il 9 aprile 2018 a Limbadi il biologo Matteo Vinci.

Leggi qui!

Europee, Agcom sanziona Ufficio stampa della giunta regionale della Calabria

«L’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni ha certificato che l’Ufficio stampa della giunta regionale della …