Home / CITTA / Vibo Valentia / Ricadi (VV) – Parte la stagione teatrale di “Progetto 365”

Ricadi (VV) – Parte la stagione teatrale di “Progetto 365”

Il 23 dicembre prende quindi ufficialmente il via il Progetto 365, con uno spettacolo inaugurale di burattini. Il giovanissimo crotonese Angelo Gallo del Teatro della Maruca, uno dei burattinai più attivi e talentuosi d’Italia, porterà in scena il divertentissimo “Zampalesta, u cani tempesta”, la storia di un cane lupo ridotto in catene dal suo padrone, che un giorno decide però di scappare, seminando il panico in tutta la comunità. Vorace, aggressivo e pericoloso, Zampalesta diventa il simbolo della paura verso gli animali e nei confronti di ciò che non si conosce. Come fare per arrestare la sua furia? Un spettacolo capace di far divertire i più piccoli e di far sorridere anche gli adulti, grazie a un linguaggio semplice e divertente, capace di veicolare i valori positivi del rispetto degli animali e della gentilezza verso il prossimo.

L’evento, patrocinato e finanziato dal Comune di Ricadi, sarà in scena per due repliche, nelle due sedi del locale Istituto Comprensivo: alle 15:00 a Santa Domenica e alle 19:30 a Orsigliadi. L’ingresso è gratuito.

Con il nuovo anno verranno attivati inoltre dei percorsi di formazione teatrale iniziando proprio dai più piccoli, in sinergia con l’Istituto Comprensivo di Ricadi, grazie all’intesa raggiunta con il preside Genesio Modesti e il presidente del consiglio d’istituto Antonello Scalamandré. Attraverso un percorso formativo parallelo alla programmazione scolastica, bambini e ragazzi saranno stimolati al gioco del teatro e dell’immaginazione, come occasione ludica per conoscere sé stessi, indagare la relazione con gli altri e per far emergere la propria espressività, con attività anche di educazione alla voce e del corpo.

Le novità però non sono finite qui perché l’associazione proporrà privatamente a partire da gennaio prossimo AvvistamentiLab, una proposta con ben due corsi teatrali, dedicati alle fasce di età 14-20 e dai 21 in poi, per tutti coloro che vogliono avvicinarsi al teatro, per chi vuole superare le proprie timidezze, imparare a parlare in pubblico, insomma mettersi in gioco. Al termine del percorso è prevista la messinscena di uno spettacolo.

Tutti i laboratori saranno tenuti dalla docente Maria Irene Fulco. Diplomata in arte drammatica presso la Scuola Internazionale di Teatro dell’Arsenale di Milano, specializzata in pedagogia teatrale per ragazzi al Teatro della Zucca di Milano, ha insegnato fino al 2017 alla scuola “More” del Teatro Morelli di Cosenza, diretta da Dario De Luca.

Per maggiori informazioni su tutte le attività del Progetto 365, è possibile seguire la pagina facebook di Avvistamenti Teatrali o utilizzare i contatti citati sopra.

Leggi qui!

Lotta alla produzione ed al traffico di stupefacenti – Due arresti nel vibonese

 I militari della Compagnia della Guardia di Finanza di Vibo Valentia, all’esito di articolate indagini …