Home / Primo piano / Investe migrante per vendicare aggressione figlio, arrestato

Investe migrante per vendicare aggressione figlio, arrestato

Ha investito volontariamente un giovane extracomunitario che era bordo della sua bici facendolo sbalzare su un’aiuola per vendicare una presunta aggressione nei confronti del figlio. Un uomo, Mario Nicola Florio, di 53 anni, di Briatico, con precedenti, e’ stato arrestato dai carabinieri con l’accusa di tentato omicidio. In precedenza, una pattuglia di militari era stata fermata da un giovane italiano che chiedeva aiuto riferendo di aver subito un’aggressione da alcuni extracomunitari del vicino centro di accoglienza. Il ragazzo, in particolare, ha raccontato di essere stato fatto oggetto di un lancio di pietre mentre transitava a bordo della sua automobile nel quartiere Porto Salvo di Vibo Valentia. I carabinieri si sono subito recati sul posto e, nel corso degli accertamenti, hanno notato una vettura fuoristrada di grosse dimensioni sbucare da una via e investire volontariamente un giovane di colore che, comunque, non ha riportato particolari problemi. Solo in un secondo momento l’uomo alla guida si e’ accorto della pattuglia dei carabinieri dandosi precipitosamente alla fuga. Un tentativo andato a vuoto perche’ il cinquantatreenne e’ stato subito bloccato e arrestato. All’interno del fuoristrada di Florio, che e’ risultato privo di copertura assicurativa, sono stati trovati un’accetta, due machete e una mazza di legno.

Leggi qui!

Finti disabili assunti da azienda, sequestro beni, coinvolti dirigenti Regione

Lamezia Terme – Serra con 3000 piante di marijuana – Denunciato proprietario

La Guardia di Finanza di Lamezia Terme ha effettuato un controllo presso un vivaio del …