• Home / ELEZIONI COMUNALI 2015 / Elezioni a Vibo – Sancita la ‘pace’ tra FI ed Elio Costa. No al simbolo, sì a ‘carta bianca’ per il partito

    Elezioni a Vibo – Sancita la ‘pace’ tra FI ed Elio Costa. No al simbolo, sì a ‘carta bianca’ per il partito

    Intesa arrivata. Finalmente Elio Costa, candidato a sindaco di Vibo Valentia, per la coalizione di centrodestra, almeno sulla carta, e Forza Italia, hanno trovato un punto di incontro e l’ex sindaco, sarà ufficialmente degli Azzurri. Aveva creato non pochi malumori la sua richiesta di voler correre alle amministrative senza colori e senza simboli. “Vuoi stare con me, nella mia squadra? Rinuncia al simbolo”. Forza Italia, non è che fosse proprio tanto d’accordo, ma ecco la pace fatta per andare avanti. Arriva l’intesa ufficiale, ma quali sono gli accordi? La spunta l’ex magistrato in pensione. L’intesa, infatti, prevede che Forza Italia rinuncerà al proprio simbolo di partito, ma avrà piena autonomia nello scegliere i candidati che andranno a comporre la lista degli aspiranti consiglieri comunali. Nulla è stato ufficialmente deciso, invece, in ordine ad un’eventuale ricandidatura nella lista civica ispirata da Forza Italia degli assessori comunali uscenti della giunta guidata dal sindaco Nicola D’Agostino. Elio Costa è infatti intenzionato a porsi in netta discontinuità rispetto all’esecutivo comunale uscente sostenuto per buona parte della consiliatura proprio da Forza Italia, oltre che dall’Udc e da Ncd, le altre due formazioni politiche a sostegno di Elio Costa anche loro senza il proprio simbolo.

    Leggi anche:

    Elezioni a Lamezia Terme – Si delineano le coalizioni. ‘Lamezia e Libertà’ è con Paolo Mascaro

    Comunali 2015, la carica dei 50: ecco i Comuni dove si vota in Calabria