• Home / In evidenza / Torna a Reggio Calabria il Salone dello Studente

    Torna a Reggio Calabria il Salone dello Studente

    In un Paese dove il 36% di studenti abbandona già al primo anno di università, l’orientamento post-diploma è fondamentale. Il Salone dello Studente Campus Orienta, che coinvolge oltre 250mila tra ragazzi e docenti nelle sue 16 tappe in tutta Italia, offre ai giovani informazioni utili per compiere scelte consapevoli.

     

    Martedì 22 ottobre il Salone dello Studente torna a Reggio Calabria (Palazzo San Giorgio-Palazzo Alvaro, piazza Italia), per la sua ottava edizione: dalle 9.00 alle 15.00, gli studenti potranno visitare stand di università, accademie, enti e aziende e incontrare esperti di orientamento e counseling. Il Salone, promosso e organizzato da Campus con Comune di Reggio Calabria, Città Metropolitana di Reggio Calabria, Regione Calabria, Ufficio scolastico regionale della Calabria e Camera di Commercio, l’anno scorso ha coinvolto circa 8mila ragazzi e 500 docenti di oltre 60 scuole provenienti da tutto il territorio.

     

    «Reggio Calabria ospita con grande entusiasmo la nuova edizione del Salone dello Studente», ha dichiarato il sindaco di Reggio Calabria Giuseppe Falcomatà. «Siamo felici che anche quest’anno, come ormai di consueto, agli studenti della nostra città venga offerta questa opportunità di orientamento, utile ad approfondire le proprie inclinazioni e le proprie preferenze circa la prosecuzione del loro percorso formativo o l’avvio di un percorso professionale. Credo sia importante per loro», ha aggiunto il primo cittadino, «affrontare queste scelte in maniera più possibile consapevole e informata. Da parte nostra quindi, non possiamo che accogliere con interesse ed entusiasmo tutte le iniziative utili a fornire ai nostri ragazzi gli strumenti necessari affinché possano mettere in pratica i loro progetti e realizzare i loro sogni».

     

    «Il Salone dello Studente è un appuntamento fondamentale per i giovani calabresi», conferma Domenico Ioppolo, COO di Campus Orienta. «Con tappe come quella reggina, proseguiamo nel nostro intento di raggiungere tutti i giovani, non solo delle grandi metropoli, ma anche di territori più difficili eppure custodi di grandi eccellenze e intelligenze”. Che spesso, purtroppo, abbandonano il territorio: secondo l’Anvur, Agenzia nazionale di valutazione del sistema universitario e della ricerca, sono oltre 4mila gli studenti calabresi che, ogni anno, decidono di iscriversi in un ateneo del Nord. Magari proprio per mancanza di conoscenza delle offerte formative della propria regione.

     

    Proprio per rispondere a questa esigenza, in occasione della cerimonia di inaugurazione del Salone, alle 9.30, si terrà al Teatro Cilea un’importante convention della formazione dal tema “Studiare nel Territorio – Le eccellenze formative e professionali della Calabria”. Dopo gli interventi delle autorità, la convention sarà arricchita da testimonianze di giovani talenti, da performance artistiche delle scuole, a cura del Comitato Musarte, e da esperienze di buone pratiche per la scuola del futuro.

    Organizzata e promossa da Ufficio Scolastico Regionale per la Calabria, Comune di Reggio Calabria, Città Metropolitana di Reggio Calabria, Regione Calabria e Campus Editori, con la collaborazione di Università Mediterranea, Università della Calabria, Università Magna Graecia, Università per Stranieri “Dante Alighieri”, Conservatorio Cilea, Università telematica Pegaso, My Job Academy, la convention si rivolge a studenti, a dirigenti scolastici e operatori del settore con l’obiettivo di illustrare e promuovere l’eccellenza formativa e professionale offerta dalla Calabria.

     

    Il Salone dello Studente di Reggio ospita oltre 30 fra università, accademie, enti e istituti, che con il personale specializzato presente ai loro stand rispondono alle domande dei giovani. All’interno del Salone ci sarà un’area, chiamata Studiare in Calabria, interamente dedicata agli atenei (Università della Calabria, Università degli Studi Mediterranea, Università per stranieri Dante Alighieri), alle scuole e alle accademie del territorio.

     

    Per approfondire tutti i risvolti dell’orientamento, anche seminari e workshop: da quelli sulle scelte del corso di laurea alle masterclass #YouthEmpowered, tenute dai mentor aziendali di Coca-Cola HBC Italia per scoprire quali sono le skill necessarie per trovare lavoro.

     

    Novità dell’edizione 2019 il game test #IoPensoPositivo-Educare alla Finanza: un gioco per promuovere l’educazione al risparmio tra i giovani, promosso dal Ministero dello Sviluppo Economico e da Unioncamere proprio nel mese dell’educazione finanziaria (ottobre). E poi lo Sportello counseling con esperti in grado di rispondere alle domande degli studenti; test di competenza linguistica e digitale; studio all’estero, i colloqui di orientamento individuali e collettivi. E l’indagine Teen’s Voice, il questionario su valori, aspirazioni e ideali della Generazione Z. A cura di Campus Orienta e Università La Sapienza di Roma.