• Home / CALABRIA / Pierfrancesco Favino in Calabria sul set di “Padre Nostro”

    Pierfrancesco Favino in Calabria sul set di “Padre Nostro”

    Giovedì 10 ottobre, alle ore 19, presso il Parco dei Principi a Roccella Ionica, il cast del film di Claudio Noce “Padre Nostro” incontrerà la stampa. Un incontro a cui parteciperà il Presidente della Regione Calabria, On. Mario Oliverio e il Presidente della Calabria Film Commission, Giuseppe Citrigno. Con loro, il regista Claudio Noce, il protagonista Pierfrancesco Favino e l’intero cast del film.

    Stanno proseguendo, dunque, in Calabria le riprese del terzo lungometraggio del regista Claudio Noce che dirige Pierfrancesco Favino (anche produttore del film), Barbara Ronchi, l’attore calabrese Francesco Colella e i giovanissimi Mattia Garaci e Francesco Gheghi. Scritto dallo stesso Noce con Enrico Audenino, il film è prodotto da Lungta Film di Andrea Calbucci e Maurizio Piazza, da PKO Cinema & Co., e da Tendercapital Productions, società di produzione cinematografica appartenente al Gruppo Tendercapital, in collaborazione con Vision Distribution e con il sostegno della Calabria Film Commission. Numerose le location calabresi del film: sulla costa tirrenica a Scilla e Palmi, in Sila a Lorica e sul lago Arvo, e sulla costa ionica a Caminia, Riace e al castello San Fili a Stignano. Ispirato a un fatto di cronaca, PADRE NOSTRO è la storia di due ragazzini, Valerio e Christian, e dell’estate in cui fanno una scoperta terribile, la violenza degli adulti, e una meravigliosa, la forza dell’amicizia. La direzione della fotografia è affidata a Michele D’Attanasio, la scenografia a Paki Meduri, i costumia Olivia Bellini. Padre Nostro uscirà nelle sale cinematografiche distribuito da Vision Distribution. Vision Distribution.Vision Distribution è la società di distribuzione cinematografica nata nel dicembre 2016 dall’accordo del gruppo Sky
    Italia con cinque tra le maggiori case di produzione indipendenti italiane: Cattleya, Wildside, Lucisano Media Group, Palomar e Indiana Production Company. Vision Distribution nasce per sostenere e stimolare il cinema italiano rafforzandone il valore e la dimensione al Box Office. Vision Distribution fonda la propria filosofia aziendale sull’idea di tentare strade diverse rispetto ai consueti modelli distributivi distinguendosi per contenuti e linguaggi e basandosi sulla contaminazione di mondi ed esperienze eterogenee. Da agosto 2017 ad oggi Vision Distribution ha distribuito in sala 24 produzioni: Monolith (2017) di Ivan Silvestrini, Nove Lune e Mezza (2017), esordio alla regia di Michela Andreozzi recentemente premiata a Sorrento come Miglior Regista Emergente, La casa di Famiglia (2017), opera prima di Augusto Fornari, Il Premio (2017) di Alessandro Gassmann, Come un gatto in tangenziale (2017) di Riccardo Milani, Sono Tornato (2018) di Luca Miniero, Sconnessi (2018) di Christian Marazziti, Io c’è (2018) di Alessandro Aronadio, Moschettieri del Re (2018) per la regia di Giovanni Veronesi, Compromessi sposi (2018) di Francesco Micciché, La Paranza dei bambini (2018) di Claudio Giovannesi, Bentornato Presidente di Giancarlo Fontana e Giuseppe G. Stasi, Ma cosa ci dice il cervello (2019) di Riccardo Milani e le cinque opere prime Il Tuttofare (2018) di Valerio Attanasio, Tonno Spiaggiato (2018) di Matteo Martinez, In viaggio con Adele (2018) di Alessandro Capitani, Cosa fai a Capodanno (2018) di Filippo Bologna e C’è tempo (2018) di Walter Veltroni. In collaborazione con Sky Cinema, Vision Distribution ha portato al cinema l’evento speciale Gomorra – La Serie e, in collaborazione con Sony Music, l’evento unico This is Måneskin. Tra i titoli internazionali: The Happy Prince (2018) di Rupert Everett, Mektoub, my love – Canto uno (2018) di Abdellatif Kechiche, Tutti in piedi (2018) di Franck Dubosc e Colette (2018) di Wash Westmoreland.